ANNO XIV Aprile 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Sabato, 17 Settembre 2016 12:23

Cuneo - Tutela dei minori dall'abuso di alcolici

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Prosegue l’azione dei carabinieri in provincia di Cuneo mirata alla tutela dei minori da fenomeni legati all’abuso di bevande alcoliche, come il BINGE DRINKING, tendenza propria del mondo anglosassone che però, negli ultimi anni, si sta diffondendo dai noi soprattutto tra gli adolescenti.

Già nelle scorse settimane è stata resa nota l’attività svolta dai militari dell’Arma nella provincia Granda, durante tutta l’estate, con specifici servizi e controlli volti a prevenire e contrastare tale fenomeno che, molto spesso, comporta per i ragazzi oltre l’ubriacatura e la perdita di autocontrollo anche l’intossicazione col ricovero in ospedale e, nei casi più gravi, addirittura il coma etilico.
Nei giorni scorsi i carabinieri della Compagnia di Alba, nel corso di un servizio di prevenzione svolto nel comune di Grinzane Cavour (CN) durante una festa giovanile regolarmente autorizzata, sono intervenuti perché 7 giovani, dopo avere abusato di bevande alcoliche erano in condizioni di manifesta ubriachezza e disturbavano le altre persone presenti all’evento.
I sette sono stati tutti sanzionati dai carabinieri per il reato (depenalizzato) di ubriachezza ed allontanati dal luogo della manifestazione per evitare ulteriori problemi. Si tratta di due operai romeni, rispettivamente un 28enne di Asti ed un 19enne di Fossano, altri tre studenti albesi 20enni e due minorenni di Alba, una studentessa 14enne ed uno studente 15enne.
I due minori hanno avuto la peggio perché, date le loro precarie condizioni di salute causate dall’abuso di alcool, sono stati soccorsi da un’ambulanza del Servizio Sanitario 118 e trasferiti al Reparto di Pediatria dell’Ospedale San Lazzaro di Alba per “intossicazione alcolica”.
Su questo caso, trattandosi di minorenni, i carabinieri della Compagnia di Alba hanno avviato indagini con l’obiettivo di identificare ed eventualmente denunciare il negoziante, o comunque la persona, che aveva servito o venduto illecitamente bevande alcoliche al ragazzo ed alla ragazza finiti poi in ospedale.    

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1050 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1055 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa