ANNO XVIII Luglio 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 22 Settembre 2016 08:58

Taranto - Riparte Ambiente Svenduto e lui… va dal Papa

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Sarà perché sulla via di Damasco ha udito una voce, forse perché raggiunto dal coro che gli gridava pensa ai bambini, quando diceva nell’incontro con Renzi, grazie a me;

forse, e non abbiamo altri documenti per saperlo, se non la cronaca romana, dove c’è questa richiesta al Papa, “pensi Santo padre ai bambini di Taranto, e il Papa risponde “dite ai bambini di pregare per il Papa”.  Ora si vedrà quando e come, perché i bambini di Taranto lo stanno aspettando. 

Ma cosa incredibile! E' notizia di ieri anche quella che si riferisce all’avvio del processo in Corte d’Assisi per Ambiente Svenduto, dove il sindaco è rinviato al giudizio degli uomini. Sarà per un arcano disegno personale il cercare una scorciatoia ricevendo prima il giudizio di Dio? Oppure, e questo è il solito tarlo che frulla in mente per pensare cose cattive, l’agenda dell’Alcade è studiata per coincidere con quella del processo? Immaginiamo di no.

Piuttosto è la parola flop che circola sulla stampa, riguarda i dati dell’inquinamento, ma mi piace legarla, alle iniziative per la settimana sulla mobilità, che in molte città vede un sacco di iniziative, mentre a Taranto ho visto solo su Facebook, dal momento che vivo a Padova, una postazione di vigili sulla strada a 30 km per fare multe.  Quindi la settimana per un'alternativa alla mobilità, diventa una modalità alternativa per incassare multe? Poi, nel portale aggiornatissimo del comune, si legge che l'amministrazione aderisce a Bike to Work che vuol dire semplicemente” piggh’ a biciclette e camin” più che un’iniziativa assomiglia a un pernacchio istituzionale.  

Mah! Siamo al flop? Piuttosto seria e sobria dovrebbe essere la conclusione del mio corsivo periodico per il tributo, ennesimo, di sangue al mostro d'acciaio, e visto  infine che Emiliano vuole, il tre ottobre, depositare in Tribunale durante il processo l’istanza di revoca della facoltà d’uso, ovvero di uccidere, dell’Ilva. Sarà flop? Vedremo. 

 

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1281 times Last modified on Giovedì, 22 Settembre 2016 12:30

Utenti Online

Abbiamo 797 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine