ANNO XIV Giugno 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 26 Settembre 2016 16:26

Regione Lazio - Ambiente: al lavoro per valorizzare le aree naturali

Written by 
Rate this item
(0 votes)

L’obiettivo è valorizzare il territorio e le sua particolarità naturalistiche e ambientali proteggendo le aree di maggior pregio. Ampliare gli interventi di conservazione e rendere più fruibili i Monumenti naturali del Lazio significa anche attrarre turismo e creare nuove opportunità di sviluppo per le aree interessate

22/09/2016 - Va avanti l’impegno della Regione nell’ottica della cura e della valorizzazione delle Aree naturali del Lazio. L’obiettivo è valorizzare il territorio e le sua particolarità naturalistiche e ambientali proteggendo le aree di maggior pregio. Ampliare gli interventi di conservazione e rendere più fruibili i Monumenti naturali del Lazio significa anche attrarre turismo e creare nuove opportunità di sviluppo per le aree interessate.

In particolare la Regione ha riconosciuto cinque nuovi Monumenti naturali nel Lazio nei diversi territori: 

1.    i laghetti in località Sambrera nel Comune di Monterotondo (Provincia di Roma)

2.    l’area sorgiva del Monticchio a Sermoneta (Latina)

3.    Balza di Seppie nel comune di Lubriano (Viterbo)

4.    la scogliera cretacica di Rocca di Cave (Roma)

5.    i Calcari del Cenomaniano nella cava Petrianni a Sezze (Latina). 

“Si tratta di una preziosa modalità di valorizzazione di singolari situazioni naturalistico-ambientali che conferma la nostra volontà di intervenire in maniera decisa per proteggere le zone di maggiore pregio presenti nel Lazio- è il commento di Mauro Buschini, assessore ai Rapporti con il Consiglio, Ambiente e Rifiuti, che ha aggiunto: fondamentale il coinvolgimento dei cittadini che, sempre più spesso, danno vita a iniziative importanti a difesa dell’ambiente”.

Read 917 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1053 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa