ANNO XIV Novembre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Domenica, 09 Ottobre 2016 06:03

Yahoo, nuova tegola "dirigenti maschi discriminati"

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Roma - Yahoo è ancora nei guai. Dopo il cyberattacco che le è costato mezzo miliardo di account e l'accusa di aver spiato le mail dei suoi clienti, l'azienda è stata denunciata per discriminazione sessuale.

L'ex dirigente Scott Ard, che ha lavorato per 3 anni e mezzo a Yahoo prima di essere silurato nel 2015, ha accusato il ceo Marissa Mayer, una delle donne piu' potenti d'America, di aver adottato un sistema di valutazione dei dipendenti ideato per discriminare e licenziare i dirigenti maschi. Ard ha fatto causa all'azienda, la seconda presentata in pochi mesi per lo stesso motivo, sostenendo che, attraverso il Qpr, o Quaterly Performance review, "Mayer ha incoraggiato e favorito l'utilizzo di questo strumento di valutazione per gestire le inclinazioni e le opinioni personali dei manager a danno dei dipendenti maschi". Un portavoce di Yahoo, interpellato dalla Cnbc, ha replicato che la denuncia è priva di fondamento e che "l'equità è la linea guida del processo di valutazione e di promozione della compagnia". Il Qpr è stato introdotto da Mayer nel 2012, subito dopo la sua nomina a ceo. Secondo Ard il processo di valutazione adottato dall'azienda è estremamente discrezionale e ha portato all'allontanamento di di più di 50 uomini. Inoltre Ard punta il dito contro Kathy Savitt, capo del marketing, la quale in 18 mesi su un totale di 16 dirigenti senior ne avrebbe assunte o promosse 14 di sesso femminile. (AGI)

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1129 times

Utenti Online

Abbiamo 889 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine