ANNO XV Gennaio 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Il testo che si presenta è un agile quanto denso saggio di linguistica che parte da un presupposto decisamente spiazzante. Ciclicamente si assiste alla solita, e spesso sterile, polemica sull’utilità dello studio del latino nelle nostre scuole, essendo considerata la lingua di Cicerone una “lingua morta”.

Published in Libri

Utenti Online

Abbiamo 1201 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine