ANNO XV Gennaio 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 03 Novembre 2016 00:00

Tombe partigiani danneggiate, Rossi: "Gesto esecrabile, porterò una rosa rossa"

Written by 
Rate this item
(0 votes)

FIRENZE - "E' un gesto esecrabile che offende la memoria di chi si è battuto per garantire a tutti quella libertà di cui oggi godiamo.

L'Italia è un Paese nato dalla Resistenza e che tanto deve ai protagonisti della lotta partigiana: le loro azioni hanno contribuito a far si che ci liberassimo dal giogo nazifascista, le loro idee a far nascere la Repubblica, fondata sulla Carta costituzionale.

Chi ha profanato le loro tombe disconosce la storia e rinnega le nostre radici".

Così il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, sul danneggiamento delle tombe dei partigiani Bruno Fanciullacci e Aligi Barducci nel cimitero di Soffiano a Firenze.

"Adesso sono in viaggio per un impegno istituzionale – ha aggiunto Rossi – ma al mio ritorno mi recherò a Soffiano per deporre una rosa rossa nel luogo dove riposano Fanciullacci, Barducci e tanti altri partigiani come loro".

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 995 times

Utenti Online

Abbiamo 1070 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine