ANNO XV Dicembre 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 13 Gennaio 2017 06:49

META’TESI di Filippo Passeo

Written by  Filippo Passeo
Rate this item
(0 votes)

Questo spazio è dedicato ai poeti che vogliono pubblicare sulla nostra testata, ne abbiamo incontrati diversi e ci sollecitano di avere una rubrica, eccola

META’TESI

Non a Niflheim, Casa della nebbia
presso gli abissi primordiali
pregni dell’odore mortifero
del regno di Hel.

Ma nella nebbia dentro di noi,
dell’incertezza umana
per una biforcazione di dolore o amore.

C’era nebbia,
eppure ci cercavamo.
Forse per i fiati caldi
c’incontravamo.
C’era nebbia,
forse per lo sbandamento del sangue,
ci toccavamo.

Il viaggio fu lungo e ombrato
tra strette di fibre
e ombrelli di labbra e braccia.

Oggi sole agostano
ci scioglie,
prosciuga la rugiada tra i capelli,
accartoccia le vene.

Abbaglia la luce,
non ci vediamo,
non ci tocchiamo.

Ci siamo persi per sempre?

Read 780 times

Utenti Online

Abbiamo 792 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine