ANNO XIII Ottobre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

×

Notice

There was a problem rendering your image gallery. Please make sure that the folder you are using in the Simple Image Gallery plugin tags exists and contains valid image files. The plugin could not locate the folder: images/cuneo

Warning: imagejpeg(/var/www/vhosts/agoramagazine.it/try.agoramagazine.it/cache/jw_sig/jw_sig_cache_bfdb7e6897_immagine.jpg): failed to open stream: Permission denied in /var/www/vhosts/agoramagazine.it/try.agoramagazine.it/plugins/content/jw_sig/jw_sig/includes/helper.php on line 152
Giovedì, 19 Gennaio 2017 08:26

Cuneo – 90 anni di guerra in mostra al centro incontri della provincia

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Cuneo – Fino a domenica 22 gennaio  il Centro Incontri della provincia (Sala Meinero) ospita la mostra “A colpi di matita”, dedicata all’efficacia del disegno satirico nel descrivere la politica, la cultura, la mentalità e la società del periodo del primo conflitto mondiale in Italia.

L’iniziativa, nell’ambito delle commemorazioni per i novant’anni della Grande Guerra, è stata inaugurata martedì 17 gennaio in Provincia. Erano presenti, oltre al Prefetto di Cuneo Giovanni Russo e al comandante del Comando Militare Esercito Piemonte Fulvio Marangoni, anche il presidente della Provincia Federico Borgna e il curatore Rodolfo Taiani. La prolusione storica è stata affidata allo studioso Aldo A. Mola che ha svolto un’approfondita analisi del periodo storico in cui si sviluppò la Prima Guerra Mondiale e del contesto culturale italiano ed europeo documentato dalle riviste e dalle pubblicazioni dell’epoca. Presenti in sala anche numerosi ragazzi di alcune scuole superiori di Cuneo che hanno poi potuto visitare la mostra in anteprima.

“Una pianta cresce salda e rigogliosa – ha detto il presidente Borgna nel saluto iniziale – tanto più ha radici solide e profonde. La storia è questo. Serve per approfondire le proprie origini, per impare a non ripetere gli errori ed è significativa per l’oggi ed il domani. La storia, poi, può essere raccontata in modo inusuale, come in questo caso con la satira: la mostra rappresenta in tal senso un esempio molto ben riuscito”.

{gallery}cuneo{/gallery}

La mostra è promossa dallo Stato Maggiore dell’Esercito con il Museo Storico del Trentino e il Comune di Folgaria e la collaborazione di Provincia di Cuneo, Associazioni Combattentistiche e d’Arma, Unuci e Cri, collezionisti privati.  Allestita sulla base di una ricca collezione privata, propone un percorso attraverso la storia delle più importanti riviste illustrate europee di satira politica e dei loro collaboratori, spesso firme assai celebri. L’evento vuol essere un viaggio in compagnia di questi protagonisti che seppero raccontare, con la particolare tecnica della caricatura, quanto stava avvenendo attorno a loro.

Nella Sala Meinero sono esposti anche molti cimeli della Granda Guerra, elmetti e labari, divise storiche e attrezzi usati sul fronte, oltre al una preziosa rassegna delle prime pagine illustrate della Domenica del Corriere di quegli anni. La mostra, che invita a riflettere sulle scelte politiche che portarono alla Grande Guerra, va anche intesa come omaggio alla memoria dei tanti giovani caduti della provincia Granda. L’esposizione è visitabile fino a domenica 22 gennaio (compreso) con orario di apertura dalle 9 alle 17.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1168 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1142 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa