ANNO XI  Settembre 2017.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 02 Febbraio 2017 07:51

L'Indonesia vuole la fatwa contro chi diffonde bufale in rete

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Dopo una serie di falsi allarmi rimbalzati sui social media, il più alto consiglio islamico dell'Indonesia ha deciso di combattere le fake-news con la fatwa.

Una vera e propria condanna religiosa alle bufale che, soprattutto nell'ultimo periodo, hanno reso la "situazione preoccupante" nel Paese, sostiene Maaruf Amin presidente del gruppo di teologi, assicurando che la legge "verrà emessa il prima possibile, nella speranza che alla fine i musulmani non saranno più coinvolti nella diffusione di notizie false".     

Fake news che prendono di mira le minoranze etniche

La decisione, si legge sul Jakarta Post, è stata presa dopo un aumento della diffusione di notizie false che avevano preso di mira le minoranze cinese e cristiane, alimentando le recenti tensioni etniche e politiche nel Paese musulmano che vanta il numero più alto di utenti Facebook e Twitter del mondo. Ma soprattutto perché a metà mese, nell'area metropolitana di Jakarta, ci saranno le elezioni per il nuovo governatore.

Attualmente in carica c'è Basuki Tjahaja Purnama, noto come Ahok, di origini cinesi e  una vittima illustre delle fake news. Qualcuno, infatti, si sarebbe 'divertito' a scrivere dei sottotitoli sbagliati a un suo video distorcendo completamente il significato delle sue parole e provocando l'ira dei fedeli musulmani che chiedevano giustizia per le affermazioni di Ahok.

Il malcapitato, che per questa vicenda ha subito anche un processo per blasfemia, nel video avrebbe commentato l'uso strumentale del Corano da parte del suo concorrente islamico, cosa poi rivelatasi falsa. Circolava anche la voce che il suo programma di vaccinazione gratuita fosse il tentativo di rendere le ragazze sterili così da ridurre la popolazione indonesiana.

Il presidente Widodo ha più volte sollecitato utenti dei social media ad astenersi dal diffondere falsi messaggi; la lotta alle fake news sarà una priorità per la polizia indonesiana, in quanto la loro circolazione ha il potere di seminare il panico tanto quanto l'esplosione di una bomba.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 369 times

Le Vignette satiriche di Paolo Piccione

Il silenzio

Utenti Online

Abbiamo 1470 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa