ANNO XIII Ottobre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 02 Agosto 2017 00:00

Roccaforzata (Taranto) - Un comune del Sud ingessato per il Sindaco sotto inchiesta

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Riceviamo e pubblichiamo - In una desolante aula consiliare si è svolto il consiglio comunale in seconda convocazione con l'ennesima assenza del Sindaco Pastore e la presenza di soli cinque consiglieri, ovviamente privata dalla partecipazione della cittadinanza in quanto questa compagine amministrativa si ostina a convocare l'assise comunale nelle ore mattutine quando la gente lavora.

Il gruppo consiliare Movimento Democratico per Roccaforzata ha disertato il consiglio comunale notificando via PEC alla segreteria del Comune le ragioni. l’O.d.g. del consiglio comunale presenta l’approvazione di numerosi Regolamenti i quali andavano opportunamente discussi nelle sedi delle commissioni consiliari competenti, purtroppo esistenti sulla carta ma mai convocate.

 In alternativa alla mancata convocazione delle commissioni consiliari, ci si aspettava quanto meno che fosse recapitata, con congruo anticipo, copia del testo dei regolamenti ai capi gruppo consiliari, al fine precipuo di mettere gli stessi nelle condizioni di studiarne il contenuto ed eventualmente avanzarne proposte migliorative e/o integrative, ma nemmeno questa elementare forma di democrazia è stata purtroppo rispettata.
Il comportamento del “tirare a campare” dell’ultimo anno che ha contraddistinto questa compagine amministrativa, ed in primo luogo il sindaco, non può certamente rientrare nei canoni propri del basilare principio di buon andamento della pubblica amministrazione, né può essere più comprensibilmente tollerato. Il Gruppo Consiliare ha chiesto invano in più di un’occasione che il primo cittadino rassegnasse le proprie dimissioni, inizialmente per una questione morale la quale dovrebbe fungere da bussola delle decisioni di chi responsabilmente è chiamato ad esercitare una carica pubblica in nome del popolo.
Contestualmente è stata notificata la PEC a Sua Eccellenza il Prefetto di Taranto chiedendo un incontro urgente per cercare di porre fine a questa situazione di stallo amministrativo per nulla funzionale al bene comune di questo paese e dei suoi abitanti.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1153 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1030 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa