ANNO XI  Dicembre 2017.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 12 Ottobre 2017 00:00

Legge elettorale, in piazza la rabbia del Movimento 5 stelle, «Non berremo bevanda avvelenata»”

Written by 
Rate this item
(0 votes)

ROMA – C’è chi è arrivato dalla provincia di Lecce”per mandare via ‘sti quattro mafiosi” e chi definisce i parlamentari promotori del Rosatellum “una massa di ladroni“. Cosa non le piace del Rosatellum? “Tutto”, risponde. 

C’è tanta rabbia nella piazza del popolo 5 stelle, oggi riunito davanti a palazzo Montecitorio per protestare contro la decisione di mettere la fiducia nella votazione della legge elettorale.

Qualcuno arriva da Napoli, dice, “per scioperare”. Perchè “mi sono rotto di scatole, se ne devono andare questi ladri da qui”. Che cos’ha che non va il Rosatellum? “E’ uno schifo, “peggio di quell’altro”.

“NON BERREMO LA VOSTRA BEVANDA AVVELENATA”

Dal palco un attivista la microfono dice infervorato: “Siamo in uno stato illegale e siamo qui per dire ancora no a questa proposta. Cosa ci propongono? Una bevanda avvelenata che è un vino annacquato e velenoso. Questa è la pozione che vogliono farci bere. E noi siamo qui a dire tutti insieme, ‘A noi non la date a bere’, perchè la sovranità appartiene a tutti noi”.

 

Sostieni Agorà Magazine I nostri siti non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 522 times

Le Vignette satiriche di Paolo Piccione

“La gogna facile”…

 

Utenti Online

Abbiamo 1735 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa