ANNO XIV Gennaio 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 06 Novembre 2017 00:00

Arriva l’Iphone10 e il vecchio…si porta al museo dell’Apple?

Written by 
Rate this item
(0 votes)

La notizia è che c’è fila per i patiti della mela morsicata per l’ultimo arrivato dell’Iphone, questa invenzione dell’Apple che ha compiuto dieci anni e difatti l’ultimo arrivato il 3 novembre è proprio il n°10.

Ma la notizia correlata riportata dal Sole24 ore che a questa conferma di arrivo si aggiunge la notizia che la produzione sarà dimezzata. 

Segno che il popolo dei melanini si sta stancando? O forse qualcuno ha capito che qualcosa non funziona visto che nel 2016 è partita una petizione – 300 mila firma raccolte - contro Apple per il programma operativo Ios, profilo proprietario condanna a morte i vecchi iphone. Una sorta di obsolescenza programmata che di fatto mette fuori il vecchio.

E c’è un mondo fidelizzato, anche se in crisi, stante il lento declino del gigante,  che non consente di toccare la sacralità. Avendo preso da ebay, a un prezzo ragionevole di 70 euro, giusto per conoscere il prodotto lanciato di Steve Jobs, un iphone4 ho capito alcune cose.

Il mondo Apple parla solo con se stesso. Non si può aprire il cellulare se non c’è la scheda telefonica, mini, per cui tagliate quella che avete (per fortuna Poste mobile ha il trio!). E uno svantaggio? Dite voi, per me sì, ho diversi cellulari con il sistema android aperti anche senza scheda che si collegano tranquillamentre in rete.

Il Bluetooth non si collega se l’altro telefono non è iphone a prescindere se sia aggiornato a 4.  L’ iphone4 è un telefono da museo inutilizzabile se non per telefonare.

Per l’app della Posta vuole ios10 mentre lui possede un misero Ios7 e virgola. Così per la gran parte delle applicazioni, trovate lo stesso messaggio, aggiornare al sistema superiore. Se cercate le informazioni in rete, quell’area di fidelizzazione controllata vi porta in siti con messaggi rassicuranti…va nelle applicazioni, generale e aggiorna. E non si aggiorna nulla!

E questo vale per una lunga serie di applicazioni, come facebook per esempio, applicazioni che girano in tutti i telefonini e anche in quelli promozioni regalati con gli abbonamenti ad Altroconsumo. Tornando alle file per l’acquisto dell’ultimo iphone sorge spontanea una domanda: ma esiste un popolo che si lascia ancora affascinare da questo inganno? O forse la crisi – presunta – dell’Apple indica che qualcosa sta cambiando? Comunque viva, per il momento, il sistema Android. 

Sostieni Agorà Magazine I nostri siti non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1085 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 990 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa