ANNO XV Aprile 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Domenica, 11 Febbraio 2018 12:32

Un Popolo Decimato: 4.000.000 venezuelani andati via!

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Ogni giorno il Venezuela vede partire centinaia di migliaia dei suoi abitanti alla ricerca di una vita normale. Dal Venezuela si scappa sfuggendo da una mattanza, si scappa sfuggendo da un sistema politico che tortura e uccide il propri cittadini fino a decimarli, e cioè, ridurli sia come numero, sia come forza.

L'esodo più grande nella storia del Sudamerica.

Stiamo parlando di un esodo senza precedenti nel quale i venezuelani rischiano la vita per superare le ostiche frontiere del Colombia e del Brasile. Di recente però, con l'aggravarsi della crisi, i venezuelani puntano su metodi sempre più rischiosi: salgono sui gommoni o qualsiasi altro mezzo cercando di attraversare il Mar dei Caraibi per arrivare all'isola più vicina. Quella del mare è sempre una via rischiosa, ma giustificata da quanto accade nel paese.

La grande carestia di cibo e di farmaci, un'iperinflazione di oltre il 4000% che erode il potere d'acquisto dei venezuelani che neanche quando trovano del cibo possono permetterselo. Le conseguenze di questa crisi sono drammatiche: Da un lato abbiamo un aumento del tasso di mortalità in generale, dall'altro, la criminalità si è impadronita delle strade innescando una violenza endemica senza riparo. Soltanto nel 2017 ci sono stati 26.616 omicidi nel paese. Quelli che rimangono nel paese hanno poche speranze e grandi probabilità di far parte delle statistiche e a questo punto, dubito che chiunque mi legga sia disposto a rimanere in mezzo a questa realtà.

quest'ultima è una modalità ormai conosciuta da anni per causa dell'immigrazione massiccia che arriva dal mediterraneo. Lo stesso fenomeno ma in un altro luogo, lo stesso cimitero ma in un altro mare.

 

Sostieni Agorà Magazine I nostri siti non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1343 times

Utenti Online

Abbiamo 845 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine