ANNO XV Gennaio 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Domenica, 03 Giugno 2018 08:18

Televisione - Tutti contro Flavio Insinna e la sua ipotetica conduzione dell’Eredita

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Sarà anche effetto del grande impatto sui media e sui social che un personaggio può avere nel bene e nel male, ma appare esagerato questo livore contro Flavio Insinna, secondo i rumor designato a prendere il posto di Frizzi all’Eredità

Claudio Lippi, in una esternazione pubblicata su varie testate, dopo aver manifestato il suo disappunto sul flop di Domenica In con le sorelle Parodi, afferma addirittura “…per me quel programma - il riferimento è all'Eredità -, dopo la scomparsa di Frizzi, dovrebbe essere ritirato come il numero 10 di Rivera.»

Un attacco più diretto viene da Dagospia, dove il giornalista Candela parla di spaccatura in Rai sull’eventuale scelta di Insinna per l’Eredità.

 

Lo ‘scandalo’ o presunto tale che ruota intorno all’attore è legato a quando conduceva Affari tuoi e fu preso di mira da Striscia la notizia per via dei modi, e delle risposte, un po’ aggressive verso una concorrente. Questo fatto fece molto scalpore perché era il personaggio molto quotato. Ma sono stati proprio i social a creare il tam tam che ancora adesso si oppone al suo rientro in primo piano in Rai, nel grande preserale a quiz.

Sia chiaro non crediamo che si debba assolvere nessuno ma al di là di questo atto disdicevole che comunque ha comportato una pena – in effetti il presentatore è stato ridimensionato in Rai – ci chiediamo: è possibile dopo l’espiazione una riabilitazione? Crediamo – ed è il nostro modesto parere – che per ognuno questo sia dovuto, non è naturale essere bollati a vita, ciò non è previsto da alcuna convenzione sociale.

Sostieni Agorà Magazine I nostri siti non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1681 times

Utenti Online

Abbiamo 989 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine