ANNO XII  Agosto 2018.  Direttore Umberto Calabrese

Sabato, 04 Agosto 2018 04:04

Un “Lombrico” per fare pulizia in due vasche di sollevamento della fogna

Written by 
Rate this item
(0 votes)

A Brindisi sono in corso lavori di pulizia e bonifica in un impianto di sollevamento della fogna. Per il delicato intervento si stanno adottando dei robot che, telecomandati dall’esterno delle cisterne, provvedono alla raccolta dei residui che si depositano sul fondo delle stesse.

L’intervento avviene in totale sicurezza perché è svolto tutto meccanicamente.
Sempre più si va diffondendo, per Acquedotto Pugliese, l’uso di robot per ispezioni e lavori soprattutto nelle lunghissime condotte che trasportano acqua dalle sorgenti. Queste complesse reti hanno bisogno di essere verificate con sistematicità per programmare interventi di manutenzione mirati, con notevole risparmio di tempi e consentire, soprattutto alle maestranze, di operare in tutta sicurezza.
L’intervento in corso a Brindisi è finalizzato alla pulitura e alla bonifica di n. 2 vasche interrate di tipo orizzontale. Queste sono a servizio dell’impianto di sollevamento fogna nera di Via Spalato.
Le attività di bonifica e riattamento strutturale, oltre che igienico sanitarie, hanno sempre riscontrato significative difficoltà operative perché prevedono la rimozioni di materiale detritico, classificato come rifiuto pericoloso. Esso è riveniente dal trasporto delle acque reflue all’interno di spazi molto circoscritti.
Queste cisterne sono classificate come “ambienti confinati” e sono caratterizzate, come noto, da aperture dalle dimensioni molto ridotte. In esse, ovviamente, vi è scarsa ventilazione naturale. Ciò può essere pregiudizievole per la salvaguardia della sicurezza delle maestranze chiamate ad intervenire.

Read 309 times

Le Vignette di Paolo Piccione

Mamma e papà!!!

 

Utenti Online

Abbiamo 2016 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa