ANNO XV Ottobre 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 03 Settembre 2018 04:16

MinistroTria, tra rating, spread e la coppia Di Maio-Salvini... con i conti in disordine

Written by 
Rate this item
(0 votes)

La situazione politica, in questa ripresa post ferragosto, ha subito una sorta di fibrillazione attorno ai temi dell’economia.

Nell’occhio del ciclone è ora il ministro Tria che afferma che l’unico obiettivo del momento è tenere i conti in ordine, come dovrebbe fare un buon padre di famiglia; aggiungendo che l’Italia è malata ma senza aiuti dell’Europa, morirà. Ma se sul tavolo ci sono, reddito di cittadinanza, flax tax e Fornero, ci allontaniamo dall’Europa.

Di tutt’altro tenore è l’altra parte della famiglia. "Nel 2019 deve partire il reddito di cittadinanza": lo ha ribadito il vicepremier Luigi Di Maio alla festa del Fatto Quotidiano, a Marina di Pietrasanta (Lucca). "Nella legge di bilancio di fine anno dobbiamo mettere le coperture", ha spiegato Di Maio intervistato da Peter Gomez, "la domanda interna si può creare se dai la possibilità di reinserirsi a chi, e sono 5 milioni, è sotto la soglia dell'autosufficienza". "Non voglio dare soldi alle persone per starsene sul divano a fare niente", ha assicurato Di Maio, "se io ti do un reddito tu ti prendi i tuoi impegni, lavori otto ore per il tuo comune, ti devi formare". Quanto allo spread arrivato vicino ai 300 punti base, Di Maio ha sottolineato che "dobbiamo scegliere tra il giudizio di un'agenzia di rating o gli interessi dei cittadini".

"Non possiamo pensare di stare dietro ai giudizi di un'agenzia ma poi pugnalare alle spalle gli italiani", ha aggiunto, "per ascoltare quelle agenzie negli anni si sono fatti jobs act, legge Fornero e piaceri alle banche". Il vicepremier ha minimizzato i contrasti con il partner di governo: "Quando nel Governo noi e la Lega non andiamo d'accordo ce lo diciamo, ormai ci conosciamo e siamo convinti che qualcosa di buono da fare per l'Italia in quel contratto ci sia".

Read 733 times Last modified on Lunedì, 03 Settembre 2018 04:51

Utenti Online

Abbiamo 757 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine