ANNO XIII Novembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 24 Settembre 2018 02:55

Il figlio di Krakatoa si è svegliato, E ha la stessa furia del padre

Written by 
Rate this item
(0 votes)

La lava scorre dal vulcano Anak Krakatau (figlio di Krakatoa) durante un'eruzione vista dall'isola di Rakata a South Lampung il 19 luglio 2018.

Il vulcano indonesiano noto come il "figlio" del leggendario Krakatoa ha cominciato a eruttare il 19 luglio, sputando un pennacchio di cenere nel cielo mentre la lava fusa fluiva giù dalla sua cima.

Anak Krakatau - una piccola isola vulcanica emersa dall'oceano mezzo secolo dopo la devastante eruzione del 1883 del Krakatoa - è tornato in vita nelle ultime settimane, sputando rocce fiammeggianti e cenere dal suo cratere.

L'eruzione del Krakatoa del 1883 fu un violentissimo evento eruttivo del vulcano indonesiano Krakatoa che ebbe luogo nell'agosto del 1883.

Fu una delle maggiori eruzioni vulcaniche avvenute in tempi storici: sviluppò una potenza di 200 megatoni, espellendo circa 21 chilometri cubi di roccia, cenere e pietra pomice, generando un boato tra i più forti mai registrati dall'essere umano, pari a 300 dB. L'esplosione del cataclisma fu distintamente udita fino ad Alice Springs in Australia, e a Rodrigues vicino all'isola Mauritius, e il riverbero delle onde atmosferiche fu avvertito in tutto il mondo.

Numerosissimi villaggi furono devastati, circa 36.000 persone morirono e molte migliaia furono ferite dall'eruzione, di cui gran parte a causa dello tsunami che seguì la tremenda esplosione. L'eruzione del 1883 distrusse i due terzi del territorio che allora era l'isola di Krakatoa. Nuove eruzioni del vulcano, dal 1927, hanno fatto emergere una nuova isola, detta Anak Krakatau (figlio di Krakatoa).

Read 683 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1029 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa