ANNO XIII Novembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 23 Aprile 2019 05:53

Comune di Pordenone - Bando "Un'impresa accessibile e inclusiva"

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Pordenone - Criteri e modalità per accedere ai contributi per le imprese finalizzati alla realizzazione del progetto denominato “i20aPN”, per una città accessibile.

Pubblicato il bando "Un'impresa accessibile e inclusiva" con cui il Comune di Pordenone assegna alle imprese i finanziamenti derivanti dal cosiddetto "Bando di riqualificazione urbana e delle periferie", approvato dalla Presidenza del Consiglio dei ministri il 25 maggio 2016). Con tali fondi il comune sosterrà le imprese che contribuiranno alla realizzazione del progetto denominato “i20aPN”.

Obiettivo di tale progetto è una città accessibile ed inclusiva, con attenzione particolare alla popolazione anziana, alle persone con disabilità e alle persone fragili, con disagio sociale ed economico.

Ciò attraverso interventi di riqualificazione urbana, sviluppo dell’attrattività e dell’offerta economica, superamento del degrado e miglioramento della sicurezza, da realizzare in un’area specifica della città (articolo 2 del bando).

Le iniziative finanziabili (elencate dettagliatamente nel bando) riguardano più fronti, dalla creazione d’impresa all'attrattività del contesto urbano, dall'accessibilità alla sostenibilità ambientale, dalla digitalizzazione all'occupazione e inclusione, alla sicurezza.

Per la realizzazione del progetto sono disponibili complessivamente 3.400.000 euro. Ciascun intervento può essere finanziato al massimo per il 70% dell'importo complessivo.  

Le modalità di accesso al contributo sono due, denominate "a sportello" e "a domanda". Si distinguono per il tipo di attività finanziate, per la collocazione geografica dell'attività e per l'importo del contributo massimo concedibile: 30 mila euro per le prime, 100 mila euro per le seconde (articoli 5 e 8 del bando).  

Sono ammissibili le spese al netto dell'IVA per acquisti effettuati e servizi resi a partire dal 26 marzo 2018, tra quelli elencati nel bando (articolo 9). Il ventaglio delle spese ammesse è molto ampio.

La domanda va presentata esclusivamente in modalità telematica con le seguenti scadenze:  

  • per i contributi a sportello: dalle ore 10:00 del 28 maggio 2019 alle ore 18:00 del 20 settembre 2019.
  • per i contributi a domanda dalle ore 10:00 del 28 maggio 2019 alle ore 18:00 del giorno 29 giugno 2019; dalle ore 10:00 del giorno 14 ottobre 2019 alle ore 18:00 del 22 novembre 2019.

I requisiti di partecipazione e di ammissibilità e i criteri vi valutazione sono descritti dettagliatamente nel bando.

Per chiedere ulteriori informazioni e chiarimenti sarà reso disponibile nella pagina del bando un indirizzo di posta elettronica dedicato, a partire dal 24 aprile.

Approfondimenti


Read 517 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1230 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa