ANNO XIII Settembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 07 Maggio 2019 00:00

Grottaglie (Taranto) - Luna nel Pozzo - Ceramica e gusto, Slow Food il 16 maggio

Written by 
Rate this item
(0 votes)

I sapori pugliesi e l'arte ceramica grottagliese incontrano i vini dei Colli Orientali friulani di Dario Coos. La condotta Slow Food Grottaglie Vigne e Ceramiche, in collaborazione con il ristorante La Luna nel Pozzo, organizza il 16 maggio, alle ore 20.45, una degustazione enogastronomica che avrà come protagonisti quattro vini friulani e i piatti della tradizione pugliese.

Dagli incantevoli colli friulani di Ramandolo, quindi, le bottiglie prestigiose giungono a Grottaglie per riunirsi all'arte figulina, nella degustazione che metterà insieme il gusto di due territori diversi del Paese. In assaggio, ci saranno: Ribolla Gialla, Friulano, Schioppettino e Ramandolo di Dario Coos, abbinati ai piatti realizzati dallo chef Manolo Ghionna della Luna nel Pozzo, per questa ghiotta occasione per la prima volta in Puglia. Non sarà solo una cena, ma un viaggio nel mondo dei vini friulani sotto la guida del sommelier e degustatore Claudia Costone, che racconterà storia e caratteristiche delle etichette in degustazione.

L'avvocato Luca Francescon dell'azienda Dario Coos dichiara che l'impegno della cantina è "produrre vini d'eccellenza da varietà storiche locali, in un territorio difficile ma per questo unico come i Colli Orientali del Friuli. Tecnologie e rispetto della tradizione ci rendono i veri custodi del nostro territorio".

Commenta lo chef Manolo Ghionna: "Abbinare sapori di terre lontane geograficamente è importante per valorizzare le produzioni dei diversi territori. Un grazie a Franco Peluso, fiduciario della condotta Slow Food Grottaglie Vigne e Ceramiche, per questa occasione, che esalterà il gusto e le tipicità del Friuli e della Puglia".
Informazioni e prenotazioni: La Luna nel Pozzo via L. Da Vinci 4, Grottaglie. Agevolazioni riservate ai soci Slow Food.

Dario Coos - Vignaiolo in Ramandolo” è il nome dell'Azienda Agricola Dario Coos, che raggruppa cinque generazioni in una società fondata sul rispetto dei ritmi naturali e sulla ricerca dell'eccellenza in campo vinicolo. L'impresa enologica può contare su impianti di vinificazione all’avanguardia, ma conserva aspetti legati alla tradizione, come la vendemmia rigorosamente manuale, l'attenzione ai tempi delle stagioni e la coltivazione di uve autoctone.

Read 321 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 976 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa