ANNO XIII  Agosto 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Sabato, 11 Maggio 2019 05:10

Magna Grecia Awards 2019 “TU CHE MI CAPISCI” #standbyme

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Sabato 18 maggio 2019 presso il Teatro Comunale di Massafra (Taranto) 22^ edizione della manifestazione ideata dallo scrittore Fabio Salvatore

 

RICONOSCIMENTI DEDICATI ALLE DONNE SIMBOLO DI RESILIENZA ED ESPRESSIONE DELLA SOCIETÀ CHE RINASCE

A Fiammetta Borsellino il Premio Eccellenza Franco Salvatore

Ambasciatrice d’eccezione Lorella Cuccarini

Si terrà sabato 18 maggio 2019 alle ore 20 presso il Teatro Comunale di Massafra in provincia di Taranto la 22esima edizione dei MAGNA GRECIA AWARDS, manifestazione ideata e diretta dallo scrittore Fabio Salvatore che avrà come sottotitolo “Tu che mi capisci”, lanciando l’hashtag #standbyme, e declinata al femminile con l’assegnazione dei prestigiosi riconoscimenti a donne che si sono contraddistinte in ambito culturale, sociale, civile, artistico. Da quest’anno il Magna Grecia Awards avrà come Presidente onorario Paolo Borrometi, giornalista sotto scorta, minacciato dalla criminalità organizzata, mentre Presidente d’edizione 2019 è Barbara Benedettelli, scrittrice e giornalista, da sempre impegnata attivamente nel sociale. Ad aprire la Cerimonia di consegna dei riconoscimenti sarà il Cerimoniere Tiziana Gentile.

Tornerà in veste di madrina d’eccezione, Lorella Cuccarini, ormai da anni ambasciatrice straordinaria dell’evento. Il Magna Grecia Awards rinnova la sua partnership solidale con 30 Ore per la Vita, sostenendo il progetto in favore dell’AISM, attraverso l’istituzione di un comitato charity coordinato da Maria Teresa Trenta.


«Per il 2019 abbiamo pensato alla donna, vista non soltanto come simbolo di resilienza ma come espressione della società che rinasce – commenta Salvatore – e sarebbe un errore celebrarla come figura di sola sofferenza». In ventidue edizioni sono innumerevoli le testimonianze raccolte dal MGA e «questa volta abbiamo fortemente voluto un’edizione che lanci il messaggio “stai con me”, cioè vivere la vita della donna per la sua grandezza e per quello che ogni giorno costruisce. Non dobbiamo ricordarci di tutelarla solo quando è vittima di violenza o quando la cronaca nera ce lo impone, la donna va protetta e valorizzata e custodita ogni giorno».

Un riconoscimento che rinvia alla bellezza dell’anima e della mente, ispirandosi ai valori della Magna Grecia, e che quest’anno premia: le giornaliste Cristina Parodi, Annalisa Chirico, Giulia Bosetti, Simona Branchetti,  per l’impegno civile Fiammetta Borsellino, figlia più piccola del magistrato Paolo Borsellino che riceverà il Premio Eccellenza Franco Salvatore, e Ivana Fava, figlia dell’appuntato Antonino Fava, assassinato dalla ‘ndragheta nel 1994, le attrici Diana Del Bufalo, Aurora Ruffino, Tosca D’Aquino e Alice Pagani. E ancora la regista e attrice Michela Andreozzi che riceverà la Menzione Speciale dedicata a Remo Remotti da sua figlia Federica, la conduttrice radiofonica e televisiva Andrea Delogu, la influencer internazionale, imprenditrice digitale italiana Elisa Maino, la cantautrice, voce calda del sud Teresa De Sio, la cantante e musicista Laura Valente, la conduttrice, attrice e comica Barbara Foria, la stilista Carlotta Oddi, insieme al fratello Nicolò anima del marchio Alanui, la palermitana Maria Andò, vittima di un errore giudiziario e arrestata nel 2008 con l'accusa di rapina e tentato omicidio a causa di uno scambio di persona, Suor Margherita Bramato, Presidente della Fondazione Cardinale Panico – Azienda Ospedaliera.

Un riconoscimento andrà anche al film per il sociale LA MIA SECONDA VOLTA che racconta la storia vera di Giorgia Benusiglio – ospite del Magna Grecia Awards – che, diciottenne, decise una sera di trasgredire con una mezza pasticca di ecstasy e sopravvissuta a un “gioco” che poteva costarle la vita. A ritirare il riconoscimento, la stessa Benusiglio e l’attrice Aurora Ruffino, che riceverà una menzione speciale.

Tanti gli ospiti d’eccezione della kermesse, molti dei quali Ambasciatori del Magna Grecia Awards, come la giornalista e icona della moda italiana nel mondo Anna Dello Russo, Giuseppe Antoci, ex Presidente del Parco di Nebrodi scampato ad un agguato di mafia nel 2016, il cantautore Giovanni Caccamo, l’attore Cristiano Caccamo. E ancora il giovane cantautore Dile, il cantante Matteo Maffucci, gli attori Simona Cavallari, Anna Nicastri, i ballerini Angela Mastrovito, Francesco Bax, Manuela Attardi

Read 809 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1109 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa