ANNO XIII  Agosto 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 20 Maggio 2019 04:15

Agricoltura e calamità, il territorio non merita improvvisazione

Written by 
Rate this item
(0 votes)

L’agricoltura nella provincia ionica è un pilastro fondamentale dell’economia del territorio che non può essere lasciata all’improvvisazione. Ecco Il piano operativo del consigliere dell’unione dei comuni Angelo Di Lena .

Il consigliere Di Lena esprime tutta la sua preoccupazione per gli eventi calamitosi che hanno colpito la provincia ionica nel mese di maggio tra i più anomali degli ultimi 50 anni .

Nello specifico gli agricoltori del versante occidentale della nostra provincia che hanno subito danni ingenti a causa delle grandinate dei giorni scorsi che hanno colpito vaste zone dei territori di Mottola, Palagiano, Castellaneta e Ginosa commpromettendo le produzioni ortofrutticole stagionali.

Le grandinate hanno interessato anche i territori di Grottaglie e Monteiasi zona particolarmente vocata per l'uva da tavola.

E' assolutamente prioritario in questa fase che le competenti autorità regionali attivino tutte l eprocedure necessarie a quantificare i danni prodotti dalle recenti ondate di maltempo in modo da poter richiedere la dichiarazione dello stato di calamità per i territori interessati. Ritengo fondamentale - concluede il consigliere Di Lena - che tutto il mondo agricolo ionico dimostri la propria compatteza e allo stesso tempo la convinzione che si unifichino le voci verso le autorità preposte per affermare le giuste rivendicazioni in modo da affontare una crisi del settore determinata dalle avversità climatiche e dalle difficoltà dei mercati per la difficile congiuntura economica. L'agricoltura nella provincia ionica è un pilastro fondamentale dell'economia del territorio che non può essere lasciata all'improvvisazione.

Ed è per tali ragioni che alla luce delle grandinate che si sono abbattute nel tarantino nei giorni scorsi , le associazioni di categoria hanno preparato i moduli per le segnalazioni danni da inviare ai comuni in cui ricadono i terreni colpiti dalle grandinate, all'ispettorato provinciale dell'agricoltura di Taranto , ed all'Agenzia delle Entrate.

Si invitano pertanto gli agricoltori colpiti dalle grandinate dei giorni scorsi a perdere pochi minuti per compilare questi modelli. Un passaggio importante per sostenere la richiesta di calamità.

Read 396 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1304 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa