ANNO XIII Settembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Domenica, 26 Maggio 2019 01:58

"Slow Food Day" sabato 1 giugno, ore 19.30-23.30 Parco della Civiltà - Grottaglie (Taranto)

Written by 
Rate this item
(0 votes)

"Slow Food Day": si avvicina la grande festa targata Slow Food Grottaglie Vigne e Ceramiche per promuovere la biodiversità e i prodotti del territorio ed, insieme, i talenti locali in campo artistico e musicale.

Nella serata di sabato 1 giugno, a far tempo dalle ore 19.30, al Parco della Civiltà (via Martiri d'Ungheria, nei pressi del palazzo municipale), si svolgerà la manifestazione, un evento nazionale organizzato in collaborazione con Vino è Musica, Orecchiette nelle 'nchiosce, Indde e Parco della Civiltà. In programma, iniziative per valorizzare le eccellenze enogastronomiche locali, difendere la biodiversità ed esaltare le professionalità artistiche.

Olio extravergine d'oliva, vino, birra artigianale, formaggi e prodotti tipici, caffè e ceramica saranno i protagonisti della parte dedicata all'approfondimento con i laboratori di degustazione.

Per l'olio d'oliva, "sarà un viaggio sensoriale nel mondo dell’oro di Puglia - dichiara il fiduciario della Condotta Slow Food Grottaglie Vigne e Ceramiche Franco Peluso -. Alle ore 20, si svolgerà "Io sono Evo"- laboratorio olio, a cura di Slow Food Grottaglie Vigne e Ceramiche. Interverrà Francesco Matarrese (capo panel Puglia per la guida extravergini di Slow Food Italia), che racconterà pregi, qualità e segreti delle nostre produzioni locali attraverso una degustazione di otto etichette dei produttori soci Slow Food Grottaglie: Frantoio Oleario Cassese, Olio D'Erchie, Forte, inMasseria, Oasi dell’olio pugliese, Pruvas soc. coop. agricola cantine e frantoio oleario, Tenute Motolese e Vetrère".

"Sfumature di Negroamaro" (alle ore 20) e "Io sono primitivo" (alle ore 22) sono i due laboratori dedicati ai vini prodotti da vitigni tipicamente pugliesi. Curati da Vino è Musica, "rappresentano un omaggio alla nostra terra, così ricca e generosa - dichiara Peluso -, con l'obiettivo di far conoscere etichette di cantine attente alla biosostenibilità e all'etica nella filiera di produzione". Sono ben 14 le cantine che fanno parte di Slow Food Grottaglie e che saranno presenti nei due laboratori: Amastuola, Cantina Nistri, Choose, De Quarto vitivinicoltori, Fabiana, Le Radici del tempo, Melillo, Pruvas, Schiena, Tenuta Levrano d’Aquino, Tenute Motolese, Tenute Tocci, Vestita Cosimo e Vetrère, con la collaborazione di “inMasseria” e Pregiata Forneria Lenti.

Alle 22, si svolgerà "Un mondo di birra" - laboratorio birra con i mastri birrai dei birrifici artigianali Daniel’s, Il Caduceo e Palmisano, con la collaborazione de “Il mio Fornaio Pasticcere”.

"La piazza del vino" (un percorso di degustazioni con dieci cantine le cui postazioni saranno rappresentate da tipiche botti), "l’angolo della birra" (con le birre artigianali alla spina di due birrifici), "laboratorio caffè" (a cura di caffè Fadi), "L’angolo del Casaro" (laboratorio per la realizzazione di mozzarelle 'sul posto' a cura del caseificio Contento), "Orecchiette gluten free" (a cura di Orecchiette nelle 'nchiosce con la collaborazione del Maestro Emanuele Lenti), prodotti tipici e rarità gastronomiche saranno parte dei percorsi di degustazione (ticket point a cura del Parco della Civiltà). La piazza principale sarà allestita con i “capasoni” del maestro ceramista Mimmo Vestita e nel corso sella serata si potranno ammirare i lavori eseguiti in diretta dai ceramisti Lucia Patronelli ed Eligio Nigro, insieme all’area dedicata ai “Prodotti della Terra” con la collaborazione delle aziende: agricola Forte, Il Presente Bio, agricola Nicola Motolese e agricola Crescente; all’ingresso si potrà visitare l’Area della Biodiversità in collaborazione con le aziende agricole Ciro Nigro, Melillo, Il PresenteBio, Forte, Oasi dell’olio pugliese, Nicola Motolese, il pastore Ettore Nisi, il vivaio la Gardenia e gli esperti Maria Donnaiola e Cosimo Galiandro. Infine, dalle 19.30 alle 21.30 si svolgerà Slow Park, a cura di Happy Summer.

Per la parte musicale, Michele Santoro si esibirà dal vivo. Talento del territorio, è vincitore di concorsi nazionali ed internazionali. Il suo repertorio comprende le più belle pagine per chitarra, spaziando dalla musica barocca alla contemporanea. La serata, inoltre, vedrà la presenza di musica e divertimento con il dj set firmato Kokò.

Il giorno successivo, 2 giugno, dalle ore 10 alle ore 22, Slow Food Grottaglie collabora alla realizzazione dell’evento “Corte in Fiore – passeggiata artistica alla scoperta di lunghi insoliti” che si terrà per le vie e le corti del centro storico di Grottaglie. Nel corso delle intere giornate del primo e del due giugno le attività enogastronomiche (riconoscibili dal cartello “noi ci siamo”) realizzeranno menù e prodotti realizzati valorizzando sia i presìdi Slow Food che le materie prime locali, eccellenze del territorio.

Informazioni e prenotazioni: la Ricerca del Particolare in via Parini n. 44, Grottaglie (Taranto); Parco della Civiltà, via Martiri d'Ungheria 15, Grottaglie (Taranto).

Read 567 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 980 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa