ANNO XIV Ottobre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Domenica, 07 Luglio 2019 19:45

Malta autorizza lo sbarco di 65 migranti dalla Alan Kurdi Ma nessuno di loro rimarrà nell'isola.

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Via libera dal governo di Malta allo sbarco dei 65 migranti a bordo della Alan Kurdi, la nave di Sea Eye. Saranno poi tutti ricollocati in altri Paesi europei, fa sapere il premier Joseph Muscat.

Duro scontro fra la Ong 'Mediterranea' e il ministro dell'Interno Salvini il giorno dopo l'attracco del veliero 'Alex' in porto a Lampedusa. La nave è stata sequestrata e perquisita, il capo missione Erasmo Palazzotto (anche lui tra gli indagati: "Non ho paura") e la portavoce Alessandra Sciurba attaccano: "C'è stata una chiara volontà politica di non darci altra possibilità. Salvini voleva il nostro scalpo". Sostengono poi di non avere mai rifiutato cibo ed acqua e di essere "sempre stati disponibili a trasbordare i naufraghi su assetti navali italiani o maltesi per il trasporto a Malta". Salvini afferma che il gommone soccorso non era in difficoltà, loro ribattono: "Come si fa ad essere così cinici?". La nave 'Alan Kurdi' di Sea Eye intanto è al largo di Malta che ha negato l'ingresso nelle proprie acque.

Read 293 times

Utenti Online

Abbiamo 929 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine