ANNO XIII Novembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 01 Agosto 2019 01:09

Taranto - Ultimo appuntamento Opera Festival con "Elisir d'Amore", regia di Giovanna Nocetti

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Si conclude con l’ultimo appuntamento, il 3 agosto prossimo, la rassegna dedicata all’opera lirica "Taranto Opera Festival", promossa ed organizzata dal Comune di Taranto - assessorato alla cultura e dall'associazione musicale Domenico Savino di Taranto.

Dopo “La Traviata” di Giuseppe Verdi e il Gran Galà Lirico con Katia Ricciarelli, nell’arena della Villa Peripato di Taranto sarà portato in scena "Elisir d'Amore", regia di Giovanna Nocetti, direttore Davide Dellisanti, coproduzione Opera Fuerteventura, coro ed orchestra TaranOperaFestival.

Il Taranto Opera Festival è promosso e curato dall'assessore alla cultura del Comune di Taranto Fabiano Marti, dal direttore artistico, il maestro Davide Dellisanti, dai maestri Pierpaolo de Padova e Paolo Cuccaro, che guidano l'associazione musicale Domenico Savino. La rassegna è sostenuta dalla Banca di Taranto.

Talenti e nomi internazionali prendono parte al cartellone dedicato al melodramma. Nell’opera di Donizetti, Adina è interpretata da Ripalta Bufo, Nemorino da Angelo Forte, Dulcamara da Domenico Colaianni, Giannetta da Tiziana Vestita.

In particolare, Domenico Colaianni, basso-baritono pugliese, impegnato in questi giorni a Caracalla interprete ne La Traviata, è stato diretto dai più famosi direttori d'orchestra del mondo come: Lorin Maazel, Daniel Oren, Gustav Dudamel, Daniele Gatti e registi come Franco Zeffirelli. Canta nei più prestigiosi teatri italiani come: Teatro alla Scala di Milano, San Carlo di Napoli, La Fenice di Venezia, Teatro Regio di Torino, Teatro Municipale di Bologna.

La cantante Giovanna Nocetti si propone, in questa occasione, nelle vesti di regista.

Melodramma giocoso in due atti di Gaetano Donizetti su libretto di Felice Romani, la storia dell’Elisir D’Amore ruota intorno alle vicende del contadino Nemorino, innamorato di Adina ed incapace di dichiararsi. L’equilibrio della vicenda viene interrotto dall’arrivo di Dulcamara, che, fingendosi un dottore, vende a Nemorino un fantomatico elisir d'amore. L'opera andò in scena per la prima volta il 12 maggio del 1832 a Milano.

Continuano intanto le promozioni per i biglietti: acquistandone due per l’ultimo spettacolo, si avrà un terzo biglietto in omaggio. Per informazioni sui biglietti si può consultare il sito www.tarantoperafestival.it e la relativa pagina Facebook, oppure contattare l'associazione musicale Domenico Savino, via Cavour 24, Taranto, tel. 3392360993; 3477242217; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Punto vendita biglietti: Francesco Basile strumenti musicali- via Matteotti 14, Taranto.

Read 267 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1121 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa