ANNO XIII Novembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 21 Agosto 2019 04:31

Taranto - Vietri e Cannone di Fratelli d'Italia in merito al completamento della giunta comunale

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Nel pubblicare qui di seguito la nota stampa dei consiglieri comunali Vietri e Cannone di Fratelli d'Italia, in merito al completamento della giunta comunale, ci preme sottolineare il cambio di casacca, fatto a ridosso del ferragosto dal capogruppo di Forza Italia Giampaolo Vietri che passa a Fratelli d’Italia.

Secondo questa notizia, l'altra news è che Forza Italia, dopo la separazione consensuale di Cosimo Ciraci avvevuta nel 2018, non è presente nel consiglio comunale.

"Dopo tre mesi e più il sindaco di Taranto riesce finalmente a completare le nomine della giunta comunale." Scrivono i consiglieri, aggiungendo: " Rivolgiamo pertanto gli auguri di buon lavoro agli assessori freschi di nomina e a quelli confermati che faranno parte della giunta Melucci numero “quattro”. Quasi nulla ricordiamo di quanto prodotto dalla prima giunta varata con l’insediamento del sindaco, un vago ricordo ci è rimasto del secondo esecutivo cittadino nominato dopo lo scioglimento avvenuto nel giugno dello scorso anno e veramente poco, o meglio per niente, ci ha impressionato l’ultima giunta nominata dopo che Melucci ha fallito l’elezione a presidente della provincia. Pertanto speriamo che ora l’amministrazione comunale inizi a lavorare sul serio avendo fin qui il sindaco Melucci operato in perfetta continuità con il suo predecessore Ezio Stefano noto per la continua sostituzione e rotazione degli assessori.

Anzi, Melucci lo ha addirittura superato nominando ben quattro giunte in soli due anni, una media di una nuova giunta comunale ogni sei messi! Di sicuro un record assoluto! Il sindaco ha inoltre affermato soddisfatto che l’amministrazione comunale entra in una seconda fase, in realtà una quarta fase se contasse correttamente, che sarà più stabile e fruttuosa. Il primo cittadino però sorvola sull'aver rinunciato alla sua iniziale volontà di avvalersi di una giunta prettamente tecnica per accontentare gruppi di consiglieri della maggioranza che, non condividendo finora appieno la condotta politico amministrativa di Melucci, avrebbero continuato a porre in essere atteggiamenti di continuo ostacolo al suo operato. Il sindaco cede quindi ai gruppi politici presenti in consiglio comunale per acquietarli e ricomporre il quadro; come faceva la vecchia politica, a nostro modesto avviso, si applica il manuale Cencelli e così ritornano sui propri passi quei consiglieri fuoriusciti dalla maggioranza che solo qualche mese fa promettevano di essere all'opposizione e di mandare a casa lo stesso sindaco. Il sindaco" concludono Vietri e Cannone: "per concludere in bellezza afferma infine di aver realizzato già gran parte del programma elettorale pertanto, essendo impercettibile quanto finora realizzato e evidente quanto non fatto, da qui si comprende che i tarantini non hanno ancora granché da attendersi da questa amministrazione comunale."

Read 205 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1108 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa