ANNO XIV Novembre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 29 Novembre 2019 04:23

Villa Castelli (Brindisi) – Il Comune aderisce al Parco delle Gravine e Apulia Film Commission

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Continua senza sosta il lavoro che l’Amministrazione Barletta ha avviato con determinazione a partire dal suo insediamento, relativo allo sviluppo della propria città infatti con l’ultimo consiglio comunale, avvenuto il 27 Novembre scorso, si procede con importanti passi in avanti rappresentati dall’adesione del Comune di Villa Castelli al Parco Regionale “Terra Delle Gravine”, dall’adesione alla Fondazione “Apulia Film Commission” e dall’approvazione del DUC (distretto urbano del commercio).

Il Parco Naturale Regionale "Terra delle "Gravine", istituito nel 2005, comprende i territori di Castellaneta, Crispiano, Ginosa, Grottaglie, Laterza, Martina Franca, Massafra, Montemesola, Mottola, Palagianello, Palagiano, S. Marzano di S. Giuseppe, Statte e Villa Castelli e si occupa di salvaguardare aree di elevato valore naturalistico, valorizzando il paesaggio storico e culturale presente.

“L’adesione al Parco Regionale Terre delle Gravine – dichiara il Sindaco Barletta – è un’occasione unica affinché alla nostra gravina e a tutta la zona circostante, venga data la giusta attenzione al fine di poter usufruire al meglio di una bellezza paesaggistica di rilevante interesse storico e naturalistico che, essendo inserito all’interno di un parco regionale vasto circa 28.000 ettari, può sfruttare al meglio queste caratteristiche di estrema rarità”.

Villa Castelli aderisce inoltre alla Fondazione “Apulia Film Commission” nata nel 2007 con l’obiettivo di far arrivare in Puglia produzioni televisive nazionali ed internazionali e di promuovere anche all’estero le bellezze del territorio regionale. In poco più 10 anni, così come dichiara direttamente la fondazione, sono state più di 500 le produzioni audiovisive che hanno scelto la Puglia come location per i loro film e, a fronte dei 23 milioni di euro erogati in questi anni di attività, si è registrata una ricaduta economica sul territorio di oltre 80 milioni di euro, oltre che una evidente ricaduta in termini di immagine.

“Aver inserito la città di Villa Castelli in questo importante circuito, ci da la possibilità non solo di far conoscere i nostri luoghi nel mondo, ma è sicuramente una fortissima ricaduta economica sul territorio che consentirà alle realtà commerciali presenti ,una significativa crescita. Sarà orgoglio di tutti poter apprezzare, in un prossimo futuro, le nostre zone più belle, nelle più significative produzioni cinematografiche nazionali ed estere – aggiunge Barletta.

Infine, grazie anche al prezioso contributo dell'Assessore Regionale allo Sviluppo Economico Cosimo Borraccino,  è stato approvato lo Statuto dell’Organismo autonomo di gestione del Distretto Urbano del Commercio (DUC), una sorta di aggregazione tra commercianti che si prefigge di dare nuova linfa agli spazi pubblici al fine di risultare più attrattivi e fruibili, infatti, così come stabilito dalla Regione Puglia, il distretto urbano del commercio rappresenta un’area con caratteristiche omogenee del territorio e un gruppo di persone, istituzioni e aziende pubbliche e private che hanno come obiettivo la riqualificazione del commercio e dei servizi al cittadino il cui sviluppo è reso possibile da finanziamenti regionali.

“ Tutta l’amministrazione si sta adoperando per trovare quante più occasioni possibili di crescita per il nostro comune che, anche se piccolo, non deve rimanere assolutamente isolato da possibili occasioni di crescita, per questo abbiamo bisogno anche della collaborazione di cittadini comuni e commercianti che, insieme a noi, conducano Villa Castelli alla rinascita che merita” – conclude il Sindaco Barletta.

Read 646 times

Utenti Online

Abbiamo 1181 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine