ANNO XIV Giugno 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 18 Dicembre 2019 00:00

Serie B2-ASI Taranto, l’ASD Life Bar 2018 vince 2-1 contro l’Automobili Montrone in un match teso ed avvincente

Written by 
Rate this item
(0 votes)

I Leoni viola decimati dalle assenze trovano il vantaggio con Lecce nel primo tempo. Una perla di Giudetti nella ripresa apre le ali della vittoria

Subire, patire, ma alla fine vincere. E’ questa la ricetta dell’ASD Life Bar 2018 del presidente Francesco Lemma e dei due vicepresidenti Italo Mineo ed Ezio Vacca. I Leoni Viola sul campo di Roccaforzata, superano per 2-1 l’Automobili Montrone, in un match teso, fatto di diversi scontri a muso duro, ma corretto nel complesso, grazie ad un equilibrio che poi ha visto pendere la lancetta della bilancia dalla parte della compagine di Via Calamandrei, abile a giovare di maggiore qualità in campo.

Tante le assenze per il tecnico Mimmo Leserri, che ha visto giungere sul manto sintetico di Roccaforzata solo 13 uomini. A Loperfido infortunato, reduce da un colpo rimediato nel corso del match disputato nello scorso turno, si aggiungono Alessandro ed Ivan De Bartolomeo, capitan Lanucara, Vacca e Cimoli.

Nel consueto 4-2-3-1 vengono quindi schierati: Lodevole in porta, Ricchiuti, Spagnulo, Calabrese e Catapano in difesa, Dabbicco (al rientro dopo due turni) e Taurino a centrocampo, con Tolissano, Montervino e Pignatelli alle spalle dell’unica punta Giudetti.

Pronti via e dopo pochi minuti Leserri deve sostituire Catapano infortunato con Lecce. Tatticamente si passa alla difesa a tre con il neo entrato atto a giocare sulla corsia mancina di centrocampo. La gara è molto nervosa, c’è un batti e ribatti da ambo le parti ed in più frangenti c’è la possibilità di sbloccare il match. Molti i momenti di sospensione della gara, con l’arbitro bravo a ristabilire la serenità quando l’aria è divenuta calda. Bella la punizione di Giudetti a metà frazione, con la sfera che termina di poco al lato.

Provvidenziale ad ogni modo, è risultato per il Life Bar l’innesto di Lecce che sugli sviluppi di una punizione di Dabbicco, con grande opportunismo sul finire di frazione, infila il portiere avversario e regala il vantaggio ai Leoni Viola. Il primo tempo quindi si chiuderà 1-0 per la compagine di via Calamandrei.

Prima dell’intervallo Leserri deve fare i conti con un secondo infortunio tra i suoi uomini. Calabrese colpito duro, accusa un risentimento muscolare e deve lasciare il campo al rientrante Mineo che palla al piede dona alla squadra maggiore qualità e possesso palla. La manovra del Life Bar risulta intelligente se pur frammentaria in alcuni frangenti, grazie alla buona prestazione degli avversari. Quando il fiato viene meno all’Automobili Montrone, il Life Bar prova a pungere con Tolissano sulla corsia esterna e con un indomabile Montervino a tutto campo.

A chiudere il match però ci pensa il solito Giudetti che con una gran botta dal limite, mira la sfera al lato e firma il raddoppio. Sul 2-0 con una manciata di minuti alla fine, il Life Bar perde concentrazione e su un retropassaggio, Lodevole sbaglia il rinvio, perde il possesso palla e consente agli avversari di accorciare le distanze tutto sommato meritatamente. Il fischio finale però giunge dopo pochi istanti provvidenzialmente e chiude le ostilità.

Tre punti d’oro per l’ASD Life Bar 2018, che sale la china in classifica e reagisce dopo la sconfitta rimediata nello scorso turno contro la capolista. Ora testa al prossimo avversario.

Read 378 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1291 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa