ANNO XIV Aprile 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Sabato, 21 Dicembre 2019 07:46

Un anno di numeri da record nella gestione di Acquedotto Pugliese

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Gare bandite, contratti stipulati confermano AQP stazione appaltante di primissimo livello. Bari, 20 dicembre 2019 – Nel 2019 Acquedotto Pugliese ha bandito gare per complessivi 647 milioni di euro. Record assoluto storico

. I dati relativi alle attività di appalto di Acquedotto Pugliese del 2019, presentati alla stampa dal Presidente del Consiglio di Amministrazione Simeone di Cagno Abbrescia, dall’Amministratore Delegato Nicola De Sanctis e dal Coordinatore Operativo Francesca Portincasa, sono il risultato di una complessa macchina organizzativa. Essa gestisce tutte le fasi che vanno dalla pianificazione alla progettazione e a quanto correlato alle fasi del loro sviluppo.

Trattasi di attività complessa, spesso, poco conosciuta. Quattro sono i dati principali sui quali è stata appuntata l’attenzione:

1) Il valore totale delle gare già bandite nel 2019, è stato di circa 647 milioni di euro: 350 M€ per lavori, 122 M€ di servizi, 175 M€ di forniture.

2) Sono stati redatti progetti per interventi infrastrutturali per 340 milioni di euro. Sono altresì in corso progetti infrastrutturali per oltre un Miliardo di euro.

3) Per interventi destinati ad investimenti, il valore totale delle gare bandite, è di poco superiore ai 400 milioni di euro.

4) Il valore dei contratti di appalto stipulati è di 350 milioni di euro. “Ringrazio tutta la squadra di AQP per aver conseguito questo storico risultato. La nostra Azienda - ha commentato il Presidente Simeone di Cagno Abbrescia - anche per il 2019 si conferma una realtà strategica per l’economia pugliese, punto di riferimento per lo sviluppo del contesto territoriale, anche economico e imprenditoriale. La partnership con i nostri fornitori è composta prevalentemente da aziende pugliesi. Essa concorre a generare attività che migliorano la qualità del servizio, rispondendo in modo sempre crescente alle esigenze delle comunità servite. Per queste ragioni il nostro ringraziamento. I dati positivi delle attività di gara sono il risultato dell’attenzione e della cura che AQP pone tutti i giorni nella gestione di un se

Il dato relativo alla ricaduta dei contratti sul territorio regionale pugliese è pari a oltre il 50%. AQP è azienda che con le sue attività crea sviluppo, crescita economica e sostiene le attività produttive dell’intera regione. “Tra le tante aree di intervento – ha precisato l’Amministratore Delegato Nicola De Sanctis - da subito abbiamo dato grandissima rilevanza a sviluppare tutte le articolate attività aziendali per accrescerne i livelli di performance, già buoni e portarli ulteriormente verso importanti traguardi. Abbiamo raggiunto best practice di settore. Al tema investimenti, al progressivo e continuo miglioramento dei parametri di servizio, ai Progetti specifici di eccellenza operativa e anche alla grande mole degli appalti abbiamo dato da subito grandissima rilevanza. Migliorando le infrastrutture abbiamo reso un miglior servizio ai nostri territori. Si pensi ai recenti record registrati con il turismo, dalle nostre spiagge alla qualità del nostro mare. Abbiamo sempre detto che gli investimenti sono un motore per l’economia. Trattasi di moltiplicatore chiave che, per ogni milione di euro di investimento, crea 20 posti di lavoro. Per questi e tanti altri risultati sento di ringraziare l’impegno di tutti i collaboratori.” Il risultato è stato determinato:  da maggiore standardizzazione delle procedure  dalla strategia adottata per ampliare la platea dei fornitori qualificati che operano per AQP. Gli appaltatori di AQP sono passati, in tal modo, da n. 846 di inizio anno agli attuali n. 1107, considerati tutti fornitori qualificati. Tale strategia ha consentito:  un incremento del 30% dei potenziali fornitori,  l’aumento della competitività fra le imprese,  il miglioramento della qualità della catena di fornitura,  aggiudicazioni più rapide ed efficaci. L’esigenza di velocizzare ed ottimizzare le risorse anche temporali ha portato a una profonda revisione organizzativa e delle metodologie di lavoro. Il fattore tempo, spesso incide sulla possibilità di poter disporre di nuove strutture, di nuove e adeguate soluzioni nella realizzazione di opere tecniche, di interventi che, oltre ad apportare benefici alla qualità del servizio atteso, sono portatrici di grandi benefici all’ambiente. Valutando il trend degli appalti degli ultimi anni, si conferma che grandi complicazioni sono derivate per tutte le stazioni appaltanti del Paese, quindi anche per AQP, a causa dell’introduzione del Nuovo Codice degli Appalti (aprile 2016) e dei Regolamenti applicativi successivi di competenza di vari Organismi Istituzionali. Impulso è stato dato dal rafforzamento e dalla riorganizzazione dell’Unità del Procurement avvenuta nel 2018 e che ha dispiegato i suoi effetti nel corrente anno. Effetti che hanno consentito a tutte le Direzioni proponenti, di esprimere al meglio il proprio potenziale di progettualità e proposizione al mercato di lavori, servizi e forniture da appaltare. “Il lavoro corale, integrato, proattivo di tutte le funzioni aziendali ha consentito il raggiungimento di questi significativi traguardi – ha commentato Francesca Portincasa, Coordinatore Operativo.

“L’azienda tutta è protesa nell’esprimere il massimo del suo potenziale realizzativo guardando con fiducia e responsabilità agli impegni che l’attendono”. La Direzione Ingegneria ha implementato una struttura a matrice che ha consentito il presidio puntuale e l’avvio della progettazione di un numero rilevante di opere e di impianti da realizzare in tutto il territorio servito. Grande attenzione è stata rivolta dalla Direzione Reti e Impianti e Customer Management, all’ottimizzazione della presenza sul territorio, alla realizzazione di allacciamenti di utenze e tronchi idrici e fognari, nonché per la gestione dei fanghi derivanti dalla depurazione. Sul versante energia, rilevanti le gare per l’approvvigionamento di energia elettrica da rendere disponibile agli impianti, anche con il conseguimento di significativi risparmi. Opere e lavori a difesa e consolidamento della Grande Adduzione della Direzione Approvvigionamento Idrico che alimenta l’intera rete derivata per il servizio ai clienti. I processi informatici si possono ora evolvere verso scelte di alta qualificazione a servizio di tutta l’organizzazione aziendale. A questi significativi dati derivanti da precisa scelta strategica è da aggiungere anche il conseguimento del riconoscimento nazionale, già comunicato in precedenza, come il Business International “CPO Master Award” conferito ad AQP in ambito Procurement, a Milano, lo scorso giugno. I risultati, globalmente valutati, confermano AQP azienda solida, affidabile, propositiva e sostenibile. Impegno sempre in crescita.

Read 242 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1005 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa