ANNO XIV Febbraio 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 20 Gennaio 2020 20:30

Harry 'scagiona' Meghan, "Non c’era alternativa" ma è polemica

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Parole nette, per rivendicare di aver voluto lui il passo indietro dal ruolo ricoperto finora nella Royal Family, senza condizionamenti di Meghan Markle.

"Non c’era un’altra opzione". Il principe Harry prende la parola e a Londra, in un evento per una raccolta fondi, si esprime sulla decisione presa con la moglie Meghan. La coppia ha compiuto un passo indietro rispetto alla Royal Family e si appresta ad iniziare una nuova vita, più lontana da Buckingham Palace. "Non vi parlo come un principe o come un duca, ma come Harry. La nostra speranza era di continuare a servire la regina, il Commonwealth e le mie associazioni militari senza fondi pubblici. Purtroppo, questo non è stato possibile", ha detto Harry, spiegando di aver trovato, con Meghan, "l’amore e la felicità cercati per tutta la vita".

"Negli anni avete imparato a conoscermi abbastanza bene per sapere che la donna che ho scelto come moglie condivide i miei stessi valori”. "Non ho preso a cuor leggero la decisione di compiere un passo indietro, ma non c’era un’altra opzione”, ha aggiunto, ammettendo che la nuova vita rappresenta almeno in parte "un salto nel buio". "Ho accettato tutto questo, sapendo che ciò non cambia quello che sono e ciò che è importante per me. Spero che questo vi aiuti a capire a cosa sono arrivato: a compiere un passo indietro rispetto alla mia famiglia e a quello che ho sempre conosciuto per fare un passo avanti verso una vita, spero, più tranquilla".

Rivolgendosi alla regina, Harry ha detto di avere il "massimo rispetto per mia nonna, il mio comandante in capo, che mi ha preso sotto la sua ala quando ho perso mia madre 23 anni fa", spiegando che "la nostra speranza era quella di continuare a servire la Regina, il Commonwealth e le associazioni militari, ma senza finanziamenti pubblici". "Sfortunatamente, non è stato possibile e l'ho accettato, sapendo che non cambia chi sono o quanto sono impegnato", ha detto.

Il discorso di Harry sta tuttavia già producendo i suoi effetti. Secondo quanto rivela oggi The Mirror, la coppia, dopo l'accordo con cui rinunciano al titolo di "Altezze Reali", potrebbero essere costretti a fare una, molto più costosa rinuncia, quella del marchio 'Sussex Royal' che hanno lanciato il giorno stesso del loro 'divorzio' dalla Casa Reale.

Il Palazzo sta facendo pressioni per costringere la coppia a cambiare il nome della loro fondazione e del loro profilo sui media, nel timore che lo sfruttamento sul mercato del 'brand' possa avere effetti negativi sulla Famiglia Reale. "E' stato detto con chiarezza ad Harry e Meghan che questo sacrificio deve essere fatto, l'accordo sul tavolo è l'unica soluzione possibile per il bene della monarchia - ha detto un insider al tabloid britannico - ora questo loro brand Sussex Royal sta causando un grande serie di problemi".

La coppia ha già registrato il copyright di nome Sussex Royal e già esistono 100 articoli merchandising con il marchio, come libri, magliette e penne. "Loro ovviamente vogliono tenerlo ma non sono più in nessun modo membri operativi della Famiglia Reale, quindi sembra che dovranno rinunciare al marchio e trovarne un altro per la loro nuova vita lavorativa", concludono le fonti citate da Mirror.

 © EPA

Parole nette, per rivendicare di aver voluto lui il passo indietro dal ruolo ricoperto finora nella Royal Family, senza condizionamenti di Meghan Markle. E' così che molti giornali britannici interpretano oggi il discorso tenuto ieri sera a un evento di beneficenza dal principe Harry, nel quale il secondogenito di Carlo e Diana ha parlato in pubblico per la prima volta dopo le clamorose decisioni sulla rinuncia, dalla primavera prossima, dello status di "membro attivo" della dinastia dei Windsor.
Una rinuncia che il duca di Sussex - oggetto di critiche mediatiche anche dopo gli ultimi annunci, e di sospetti sul destino dei contributi reali che gli sono stati corrisposti finora non direttamente dalla regina - ha detto di aver scelto di fare non senza "tristezza" e non senza rischi ("è stato un atto di fede", ha detto), ma consapevolmente: come unica opzione possibile per una "vita più pacifica" per se, per la consorte Meghan e il figlioletto Archie.

Read 214 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 934 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa