ANNO XIV Aprile 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 13 Febbraio 2020 09:04

Sabato a Taranto “L'alimentazione al 100% vegetale per la prevenzione dei tumori”

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Le diete vegetariane e vegane correttamente bilanciate sono salutari e comportano notevoli benefici nella prevenzione e nel trattamento di svariate malattie cronico-degenerative, tra le quali anche numerosi tumori.

Anche in questo campo, come in tutti quelli che riguardano la salute, è necessario avere un approccio consapevole e documentato sulla base di informazioni di autorevoli medici nutrizionisti e scienziati.

Le “diete fa da sé” e quelle generiche trovate sul web, infatti, non sempre sono quelle più indicate per la singola persona.

Per questo Stefania Bottiglia, Ambasciatrice Puglia Associazione Vegani Italiani Onlus, ha organizzato a Taranto un’importate conferenza con relatore un’autentica autorità a livello nazionale: il medico nutrizionista Michela De Petris.

Esperta in alimentazione vegetariana, vegana, crudista, macrobiotica e nella terapia nutrizionale del paziente oncologico, Michela De Petris è anche membro del Comitato Medico Scientifico dell’Associazione Vegani Italiani (ASSOVEGAN) e dell'Istituto per la Certificazione Etica ed Ambientale (ICEA); è autrice di numerosi libri di successo sull’argomento, anche per i tipi di Mondadori Editore.

La conferenza “L'alimentazione al 100% vegetale per la prevenzione dei tumori: basi scientifiche, indicazioni pratiche e ricette mirate” si terrà, a partire dalle ore 16.30 di sabato 15 febbraio, presso il Salone della Provincia, in via Anfiteatro n. 1 a Taranto.

La partecipazione all’evento è libera e gratuita (gradita la prenotazione con messaggio Whatsapp al 3283385058); al termine è prevista una degustazione di spremute 100% di melograno “Lome Super Fruit” a cura di Masseria Fruttirossi, di prodotti cruelty free a cura Amorum.it., di cioccolato crudo a cura di Matù Chocolate e di prodotti vegani a cura di Coop Alleanza 3.0.

La letteratura scientifica ha dimostrato da anni che regimi alimentari basati sui cibi vegetali (diete ovo-latto-vegetariane, ovo o latto-vegetariane, vegane) sono auspicabili per ridurre l’incidenza di svariate malattie cronico-degenerative e per migliorare la prognosi nei soggetti già affetti.

Sul piano nutrizionale, in particolare, offrono molteplici vantaggi, come ridotti contenuti di acidi grassi saturi, colesterolo e proteine animali acide a fronte di ben più elevati apporti di carboidrati complessi, fibre, magnesio, potassio, acido folico, vitamina C, vitamina E ed antiossidanti.

Per quanto riguarda i tumori, le Linee Guida per la loro prevenzione raccomandano di consumare molti cibi veetali, il più possibile allo stato integrale (Kushi 2006) e di limitare quelli di origine animale, soprattutto carni rosse e salumi (WCRF 2007). I fattori dietetici più importanti nel favorire la comparsa di neoplasie sono l’eccesso di grassi saturi, di proteine animali e la carenza di sostanze protettive come antiossidanti e fibre.

Dall’analisi della più recente letteratura mondiale, risulta quindi evidente come le indicazioni scientifiche per la prevenzione e la terapia di numerose malattie cronico-degenerative e dei tumori spingano verso l’adozione di diete il più possibile basate su prodotti di origine vegetale, integrali, freschi e cucinati in modo semplice (WCRF 2007).

L’evento di Taranto gode del Patrocinio morale della Provincia di Taranto ed è organizzato in collaborazione con Alleanza 3.0, AssoVegan Associazione Vegani Italiani e Scuola di Alta Formazione e Studi Specializzati per Professionisti, “Lome Super Fruit” by Masseria Fruttirossi, Matù Chocolate, Sezione di Taranto OIPA (Organizzazione internazionale protezione animali),  South Hemp Tecno, Natur Viridian, B&B Amica Taranto Home, Farmacia Giudice e Pizzeria Ricci.

Michela De Petris

    

Il medico nutrizionista Michela De Petris nasce a Milano dove nel 2000 si laurea con lode in Medicina e Chirurgia e, quattro anni più tardi, ottiene la Specialità con lode in Scienza dell'Alimentazione nel 2004.

Fino al 2008 è stata medico ricercatore in studi di intervento alimentare presso l'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, già medico specialista dell’Ospedale San Raffaele di Milano (in realtà si trattava di una collaborazione per un pomeriggio ogni due settimane interrotto dopo una intervista con le Iene ndr)

Esperta in alimentazione vegetariana, vegana, crudista, macrobiotica e nella terapia nutrizionale del paziente oncologico, ha collaborato con Umberto Veronesi.

Dietologa libero professionista presso il Centro di Medicina Integrata Artemedica di Milano, è membro del Comitato Medico Scientifico dell’Associazione Vegani Italiani (ASSOVEGAN) e dell'Istituto per la Certificazione Etica ed Ambientale (ICEA).

È anche membro della RETE Nu.V.E.P. (professionisti per la nutrizione a base vegetale in età pediatrica – RETE FAMIGLIA VEG) della Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana SSNV.

Michela De Petris è autrice dei libri “Scelta Vegetariana e Vita in Bicicletta” edito da Il Pensiero Scientifico Editore (aprile 2012), mentre con Mondadori editore ha dato alle stampe “Buono Sano Vegano” (marzo 2015) e “Bimbo Sano Vegano” (aprile 2016); per Macroedizioni ha pubblicato il volume “Mangio Sano Cucino Vegan” (giugno 2015) e il DVD “Guarire con la dieta vegan” (settembre 2015).

Nota di Agoramagazine

Va da sè che l'approccio deve essere prevenzione e non cura o trattamento per non dare messaggi completamente sbagliati a coloro che sono malati. Fatta questa assucurazione va bene tutto sempre con il pensiero rivolto a Veronesi che diceva che il tumore si cura con le medicine e non con l'alimentazione. Ecco da un punto di vista di utilità formativa e informativa, sarebbe utile un dibattito, dal punto di vista oncologico, tra i fautori del vegano e la AIRC che, per quanto ci riguarda è un autorità in campo e qui etica e disinformazione non vanno a braccetto. 

Read 224 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1201 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa