ANNO XIV Giugno 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 31 Marzo 2020 17:19

Coronavirus, 8.000 decessi in Spagna. In Belgio muore una bimba di 12 anni, a New York un bimbo

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Negli Usa i numeri continuano a crescere rapidamente: sono oltre 3.000 le vittime. In Iran un neonato positivo. Linee guida alla polizia Gb, controlli non abusi

Nuovo picco delle vittime a causa del coronavirus in Spagna. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 849 nuovi decessi. Il totale sale così a 8.189. Ne danno notizia le autorità spagnole citate dai media. Notevole balzo anche nel numero di contagi, quasi dieci mila in un giorno, dopo cinque giorni di rallentamento. I casi aggiornati sono 94.197, rispetto agli 85.195 registrati ieri. I ricoverati in terapia intensiva sono 5.607 e i guariti dimessi 19.259.

In Belgio, una bimba di 12 anni è morta a causa del coronavirus. Lo hanno annunciato le autorità sanitarie locali stando a quanto scrive l'agenzia di stampa Belga. "E' un evento molto raro ma che ci ha sconvolti", ha detto il virologo Emmanuel André nel corso della consueta conferenza stampa, scrive Le Soir. La bimba è la più giovane vittima in Europa, secondo il giornale ricordando che in Francia si è registrato il decesso di un'adolescente di 16 anni e in Portogallo di un ragazzo di 14.

A New York per la prima volta muore un bambino. La notizia è stata resa nota nel momento in cui il bilancio dei decessi in tutto lo Stato supera quota 1.300. Le autorità non hanno rilevato l'età del bambino, tuttavia hanno riferito che aveva delle patologie preesistenti. New York è l'epicentro dei contagi da coronavirus in tutti gli Stati Uniti con oltre il 40% di tutti i decessi. La maggior parte dei pazienti ha meno di 50 anni.

Negli Usa il numero dei decessi per coronavirus supera le 3.000 unità, con le ultime 500 vittime in sole 24 ore. I casi accertati, come emerge dai dati elaborati dalla John Hopkins University, sono oltre 161.000. "L'America - ha detto Donald Trump dopo che il virologo Anthony Fauci ha prospettato l'ipotesi di un ritorno del virus in autunno - è pronta ad affrontare una eventuale nuova ondata di casi di Covid-19 dopo l'estate". Potrebbe davvero accadere, ma sarebbe tutta un'altra cosa" grazie alla maggiore capacità di fare i test e alla possibilità di arrivare a un vaccino", ha spiegato il superesperto della task force della Casa Bianca.

Gli Stati Uniti invieranno in Italia materiale sanitario per 100 milioni di dollari: lo ha detto il presidente americano Donald Trump spiegando anche che gli Usa stanno già fornendo respiratori all'Italia così come alla Spagna e alla Francia. "Giuseppe - ha aggiunto Trump riferendosi al presidente del consiglio Giuseppe Conte - era molto contento".

In Iran un neonato è stato trovato positivo al coronavirus. Il piccolo "aveva sofferto di problemi respiratori nelle prime 24 ore di vita. Ora riesce a respirare autonomamente" e resta in cura all'ospedale Imam Reza di Mashhad, nel nord-est della Repubblica islamica. Lo ha riferito Ahmadshah Farhat, membro della facoltà di Medicina dell'università locale, citato dall'agenzia Mehr.

Nei Paesi Bassi, oltre 1.000 morti - L'Olanda supera la soglia dei mille morti a causa della pandemia da coronavirus. Complessivamente nei Paesi Bassi si contano 1.039 decessi e 12.595 contagi. Lo riferiscono le autorità sanitarie locali precisando che 175 persone sono morte nelle ultime 24 ore e 845 sono risultate positive. In totale 722 persone sono state ricoverate in ospedale per un totale di 4.712.

In Austria, tra domani e venerdì, saranno effettuati a campione 2.000 test Covid-19. Su incarico del ministero della ricerca scientifica di Vienna, i partecipanti saranno selezionati dall'istituto demoscopico Sora con lo scopo di raggiungere un risultato più possibile rappresentativo. Viene escluso chi in passato è già stato sottoposto a un tampone. L'esito è atteso lunedì prossimo e dovrebbero fare, almeno in parte, luce sulla reale diffusione del coronavirus tra la popolazione austriaca.

Linee guida alla polizia Gb, controlli non abusi. Imporre il rispetto del "distanziamento sociale" e le restrizioni del lockdown fissate dal governo britannico nei giorni scorsi in modo "coerente", ma sforzandosi di mantenere un clima di "fiducia" con i cittadini e di usare prioritariamente l'arma della "persuasione". Sono i paletti indicati dai vertici delle forze dell'ordine del Regno Unito per chiarire agli agenti l'atteggiamento da tenere sul fronte dell'emergenza coronavirus dopo l'entrata in vigore della legislazione di emergenza che attribuisce fra l'altro poteri speciali di controllo e d'intervento al personale in divisa.

In Germania il tasso di mortalità da coronavirus è attualmente dello 0,8%, ma il presidente del Robert Koch Institut tedesco, Lothar Wieler, ritiene che questa percentuale "salirà" prossimamente. Il presidente ha ripetuto che il basso numero delle vittime dipende dal fatto che la malattia sia stata individuata in fase molto precoce e si sia testato molto (nel paese si effettuano 500 mila test a settimana, stando al virolgo Christian Drosten). Sui 61.013 positivi registrati elettronicamente presso l'istituto, 583 sono state finora le vittime.

Secondo Banca Mondiale "le ricadute economiche della pandemia del coronavirus potrebbero portare a un arresto dell'economia cinese mettendo a rischio di povertà oltre 11 milioni di persone dell'Est asiatico. Anche nel migliore degli scenari l'espansione della Cina rallenterebbe al 2,3% dal 6,1% del 2019. Il Paese ha registrato ieri solo 48 nuovi casi di infezione da coronavirus, tutti importati. La Commissione sanitaria nazionale (Nhc), aggiornando il numero dei contagi di ritorno a 771, ha menzionato un ulteriore decesso nell'Hubei, la provincia epicentro della pandemia. 

La Corea del Sud ha riportato lunedì un rialzo di nuovi casi da Covid-19 a 125, dai 78 di domenica, a causa dei problemi nel tenere sotto controllo focolai interni e contagi importati. Secondo il Korea Centers for Disease Control and Prevention, le infezioni totali sono 9.786 e i decessi 162 (+4). Sono 15 i casi importati, 518 in totale. La Corea del Sud ha varato una quarantena obbligatoria di 14 giorni per tutti gli arrivi.

Il governo giapponese esplora la possibilità di decretare lo stato di emergenza a fronte dell'espansione dei casi di coronavirus nel Paese del Sol Levante, mentre continua a preoccupare l'impatto della pandemia sulla terza economia mondiale. Il canale pubblico Nhk rivela che la maggioranza dei membri della commissione di esperti istituita dall'esecutivo è a favore di una tale soluzione, molti dei quali preoccupati sulle implicazioni che il ritardo potrebbe comportare sull'andamento delle infezioni, in particolare a Tokyo. 

L'Italia si unisce ad altri 52 Paesi a sostegno della richiesta di cessate il fuoco globale del segretario generale Onu Antonio Guterres alla luce dell'emergenza coronavirus. La dichiarazione è stata rilasciata da 53 Paesi membri delle Nazioni Unite, a titolo nazionale e in veste di membri del Gruppo di Amici su Bambini e Conflitti Armati, del Gruppo di Amici su Donne, Pace e Sicurezza e del Gruppo di Amici sulla Protezione dei Civili, di cui l'Italia è membro attivo.  

In India, ad una settimana dall'inizio del lockdown, si è registrato il maggiore incremento di casi di coronavirus in un giorno, 227, registrati lunedì, portando il numero totale a 1.251, con 32 morti. Lo ha reso noto il ministero della Sanità, secondo quanto riportano i media internazionali. Intanto a New Delhi le autorità hanno deciso di convertire uno stadio da 60mila posti in una struttura per la quarantena per curare i pazienti Covid-19. In precedenza altre strutture sportive erano state trasformate per far fronte all'aumento dei casi. 

In Indonesia il governo ha deciso di vietare l'ingresso ed il transito di tutti gli stranieri per contenere l'epidemia di coronavirus. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri Retno Marsudi, aggiungendo che ci saranno delle deroghe per chi ha il permesso di soggiorno e per alcune missioni diplomatiche. Le autorità inoltre rafforzeranno i controlli ai cittadini indonesiani che rientrano nel paese. Ansa

Read 156 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 824 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa