ANNO XIV Agosto 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 13 Maggio 2020 05:22

Sviluppo Rurale Puglia: Stefàno (PD) “Siamo finiti vittime della sindrome di Aristotele”

Written by 
Rate this item
(0 votes)

“Purtroppo la notizia che non volevamo è arrivata. Con seria preoccupazione apprendiamo della sentenza con cui il Tar ha annullato la graduatoria della misura 4.1.A del Piano di Sviluppo rurale. Un altro grave danno per la nostra agricoltura”. Lo scrive in una nota il Senatore Dario Stefàno, già Assessore all’agricoltura della Regione Puglia.

“Con questa sentenza – prosegue Stefàno - di fatto viene meno l’efficacia di uno strumento, il PSR 2014/2020, che poteva invece, anzi doveva, rilanciare gli investimenti in agricoltura. La sottomisura in oggetto, la 4.1.A, che sostiene investimenti materiali e immateriali finalizzati a migliorare la redditività, la competitività e la sostenibilità delle aziende agricole singole e associate, con oltre 182 milioni di euro di dotazione, era infatti fra le più importanti di tutta la programmazione”.

“Purtroppo  - continua il senatore salentino - era prevedibile un tale epilogo, come più volte denunciato, a causa di un indice di performance così strutturato, ma anche per le innumerevoli occasioni di confronto e approfondimento offerte che non sono state mai colte dal presidente Emiliano. Ci costa dover affermare che il presidente della Regione dovrebbe prendere atto della sua sindrome di Aristotele: il voler avere ragioni a tutti i costi, questa volta è costato davvero un prezzo troppo alto”

“Spiace  molto  - conclude Stefàno - e anzi fa proprio rabbia assistere all’ennesima batosta che cade sul nostro sistema agricolo”.

Read 168 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1222 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa