ANNO XIV Luglio 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Domenica, 24 Maggio 2020 17:53

Il numero di infezioni da Coronavirus in Venezuela ammonta a più di mille casi

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Delcy Rodríguez ha riferito questo sabato che "nelle ultime 24 ore sono stati registrati 6 nuovi casi di trasmissione comunitaria su tutto il territorio nazionale" e 60 casi importati da Colombia, Brasile, Cile ed Ecuador.


"Di questi migranti di ritorno, sono stati rilevati 60 casi importati da Colombia, Brasile, Cile, Ecuador, e anche in quei 60 casi, 13 casi derivati ​​dal contatto nel circuito, nel cordone sanitario ed epidemiologico stabilito in il confine per tali scopi ", ha detto.
Ha spiegato che 28 infetti provengono dal Brasile, 15 dalla Colombia, 3 dal Cile e 1 dall'Ecuador, il che porta il numero di infezioni in Venezuela a 1010 casi nella sua interezza, con il 25,9% dei casi già recuperati.
Ha aggiunto che 738 casi sono attualmente attivi, 388 persone sono ricoverate negli ospedali, 334 in Centri di diagnosi completa e 16 in cliniche private, mentre il bilancio delle vittime rimane a 10.
Allo stesso modo, ha dettagliato i casi della comunità come segue:
1.- Un uomo di 57 anni dello stato di Táchira, comune di San Cristóbal, un commerciante.
2.- Donna di 39 anni dello stato di La Guaira, Vargas - Comune di Urimare. Lavoratore.
3.- Uomo di 20 anni dello stato di La Guaira, Vargas - Comune di Urimare.
4.- Un uomo di 31 anni dello stato di La Guaira, Vargas - Comune di Urimare. Di commerciante. Hai sintomi lievi.
5.- Bambino di 2 mesi dello stato di Yaracuy, comune di San Felipe. Ha notato che i suoi genitori negano che ci sia stato qualsiasi tipo di storia di viaggio o contatto con aspetti positivi.
6.- Donna di 58 anni del Distretto della Capitale, Libertador - Comune di Caricuao. È personale sanitario, è stato contattato occupandosi dei casi.

Read 124 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1039 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa