ANNO XIV Luglio 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 03 Giugno 2020 15:39

Il Venezuela riporta 156 nuovi casi e supera 1.800 casi e uno è morto per Covid-19. 15 il numero di decessi per virus

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Il ministro della Comunicazione e dell'Informazione di Maduro, Jorge Rodríguez, ha comunicato martedì sera la diagnosi di sei nuovi casi di infezione da COVID-19 di "trasmissione comunitaria". Allo stesso modo, ha indicato che sono stati rilevati 150 casi "importati"

Il ministro della Comunicazione e dell'Informazione ha inoltre confermato che stanno collaborando con un settore dell'opposizione per riuscire a combattere il virus attraverso la ricerca di forniture.

Il ministro della comunicazione e dell'informazione Jorge Rodríguez ha annunciato questo martedì 156 nuovi casi per Covid-19 nel paese, 6 per la trasmissione comunitaria e 150 casi internazionali, secondo quanto riferito da un defunto.


In questo modo aumentano fino al 1818 il numero totale di infetti e fino a 15 il numero di decessi per virus.


"Siamo un'isola di responsabilità, circondata dal nuovo epicentro della pandemia, Brasile, Colombia, Perù, Cile ed Ecuador, tutti i nostri vicini stanno vivendo una crescita esponenziale", ha detto il ministro, assicurando che il 90% dei casi nel paese provengono dal paesi vicini.


Il defunto, è un uomo di 83 anni del distretto capitale della parrocchia di El Recreo, che aveva malattie croniche, incluso il diabete. È stato portato il 19 maggio in una clinica privata e successivamente trasferito in un reparto di terapia intensiva, tuttavia è morto questo martedì mattina.


Rilassamento delle misure di contenimento


Il ministro si è congratulato con i cittadini per il rispetto delle norme stabilite e ha ribadito l'importanza di indossare la maschera, mantenendo le distanze prudenziali.


"Le misure adottate dal presidente Nicolás Maduro hanno dato risultati, se fossimo come Bolsonaro (presidente del Brasile), la nostra curva sarebbe esponenziale", ha detto Rodríguez.


Accordo con l'opposizione per combattere la pandemia


D'altra parte, ha confermato un accordo firmato tra il governo e l'opposizione per lavorare insieme contro la pandemia.

"Come è stato detto nei media vicino all'opposizione venezuelana, che ha iniziato a travisare, l'accordo firmato da Carlos Alvarado, ministro della sanità, e contro di lui, da Julio Castro, un medico dell'opposizione, ha lo scopo di lavorare insieme per ottenere le risorse e combattere la pandemia. Lasceremo la politica ", ha assicurato.

"Se il diavolo vuole collaborare insieme per lavorare contro Covid-19, allora diremo al diavolo di firmare un accordo", ha sottolineato.
Allo stesso modo, ha rivelato che 1467 casi sono attivi, di cui 977 pazienti sono negli ospedali sentinella, 475 centri diagnostici completi e 15 in cliniche private.

"Fortunatamente, la maggior parte dei pazienti in Venezuela sono asintomatici, ad eccezione del mercato di Las Pulgas, dove il virus sta attaccando con più forza", ha detto.

Ha menzionato che 135 persone sono state riscontrate con deficit respiratorio acuto lieve e 5 con deficit acuto moderato. Ha anche sottolineato che 987.902 test sono stati effettuati nel paese in totale.

Infine, ha invitato le ONG, indipendentemente dalle loro ideologie politiche, a unirsi a questo accordo a beneficio dei cittadini.

Read 146 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1115 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa