ANNO XV Marzo 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 03 Luglio 2020 16:54

Vandalizzata la Sirenetta di Copenhagen: sulla base la scritta "pesce razzista"

Written by 
Rate this item
(0 votes)

La scultura già in passato era stata presa di mira: due volte decapitata, tanto da dover essere sostituita, e più volte ricoperta di graffiti. "Racist fish", "pesce razzista": è la scritta apposta da ignoti sulla base della "Sirenetta" di Copenhagen.

"Racist fish", "pesce razzista": è la scritta apposta da ignoti sulla base della "Sirenetta" di Copenhagen, la statua di bronzo simbolo della città, eretta in onore dello scrittore di fiabe Hans Christian Andersen e ispirata a uno dei suoi racconti più famosi. La scultura, di 107 anni, è meta ogni anno di milioni di visitatori. Più volte in passato era stata presa di mira e due volte era stata persino decapitata. "È un atto vandalico e abbiamo aperto le indagini", dice il capo della polizia. In questi giorni i manifestanti del movimento Black Lives Matter hanno aperto una "caccia alle statue" dedicate a personaggi legati all'odio razziale e a colonialisti, ma la Sirenetta e il suo autore non sembrano avere punti in comune con queste vicende. Lo scorso anno però era scoppiata una polemica dopo l'annuncio della scelta di un'attrice afroamericana nel ruolo della protagonista del remake del film d'animazione del 1989. Halle Bailey era stata presa di mira a colpi di hashtag come #NotMyAriel e #NotMyMermaid. Fu addirittura aperta una petizione che chiedeva "giustizia per la Sirenetta e i nostri ricordi di infanzia" mentre le proteste arrivavano a livelli di assurdo: "Impossibile una sirenetta nera: sott'acqua non arriva la luce, non puoi sviluppare melanina", scrisse qualcuno. A difesa di Halle nella parte della romantica eroina creata da Hans Christian Andersen si erano mosse celebrità come Mariah Carey, Halle Berry e Alyssa Milano (che aveva ispirato il volto della prima Sirenetta) e la Disney aveva rilasciato un comunicato: "Sì, l'autore originale della Sirenetta era danese. Ariel è una sirena, vive in un regno sottomarino in acque internazionali e può nuotare dove vuole. Ma per rimanere in tema, diciamo pure che Ariel è danese e le sirene danesi possono essere nere perché il popolo danese può essere nero. Ma, spoiler alert, il personaggio di Ariel è un'opera di fiction". rainews.it

Read 230 times

Utenti Online

Abbiamo 856 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine