ANNO XIV Settembre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 10 Agosto 2020 15:24

Maduro annuncia 844 nuovi casi e oltre 25.000 infezioni da covid-19 e un allentamento della quarantena

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Il regime ha segnalato durante questa domenica, 9 agosto, l'aumento dei casi di Covid-19 in Venezuela, portando ad oggi la cifra a oltre 25.000 contagi. In Venezuela, 25.805 persone hanno contratto la SARS-CoV-2, di cui 223 sono morte, secondo i dati ufficiali.

Il governo venezuelano ha annunciato domenica che una nuova settimana di allentamento della quarantena in vigore nel paese dal 16 marzo entrerà in vigore lunedì, nonostante l'aumento dei casi COVID-19 che sono stati registrati negli ultimi anni. giorni.
Il presidente del paese sudamericano, Nicolás Maduro, ha detto in un atto di lavoro trasmesso dalla televisione pubblica VTV che Caracas, e gli stati vicini di Miranda e La Guaira, entreranno in una fase di "rilassamento parziale supervisionato" che consentirà a dieci settori di l'economia, compresi quelli bancari e servizi come idraulici e refrigerazione, stanno riaprendo.
Questo parziale allentamento si applicherà anche negli stati centrali di Aragua e Carabobo, negli stati occidentali di Táchira e Zulia - che confinano con la Colombia - nello stato orientale di Sucre e nello stato amazzonico di Bolívar, che confina con il Brasile.
Le restanti 16 entità federali nel paese godranno di una "flessibilità generale", con permessi di apertura per 34 rami dell'economia.
Maduro non ha spiegato perché ha deciso di aprire l'economia nonostante l'aumento dei casi, ma in passato ha giustificato misure simili, sottolineando che dovrebbe essere concessa una "tregua" all'economia venezuelana.
"Stiamo andando al 7 × 7 - una settimana di quarantena combinata con un'altra di relax - perché dobbiamo farlo", ha detto oggi Maduro senza offrire ulteriori dettagli. "La battaglia continua, perché le misure di sicurezza devono essere aumentate", ha aggiunto, insistendo sul frequente lavaggio delle mani e l'uso di maschere.
Ha anche chiesto di "convincere" chi non prende misure di biosicurezza e quindi diffonde e diffonde il virus SARS-CoV-2, che causa il COVID-19, tra la popolazione.
"Lo prenderemo più seriamente, lo convinceremo", ha detto prima di affermare che "la stragrande maggioranza (dei venezuelani) si prende cura (del COVID-19), ma una minoranza, per ignoranza o perché ha perso la paura il virus non viene curato e trasporta il virus qua e là ”.
In Venezuela, 25.805 persone hanno contratto la SARS-CoV-2, di cui 223 sono morte, secondo i dati ufficiali.
Solo questa domenica sono stati rilevati 844 nuovi casi, 337 dei quali a Caracas, che rappresenta il 42% delle infezioni segnalate oggi, ha detto Maduro.
Il presidente venezuelano ha anche riferito di aver prorogato di 30 giorni lo stato di allarme da lui decretato a metà marzo, provvedimento che, ha affermato oggi, gli consente di prendere rapidamente decisioni per attaccare la malattia. Con informazione EFE

Read 241 times

Utenti Online

Abbiamo 1267 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine