ANNO XIV Ottobre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 22 Settembre 2020 20:30

Dalle spugne nuovi modelli per costruzioni leggere e sicure

Written by 
Rate this item
(0 votes)

La struttura scheletrica reticolare di Euplectella aspergillum, una spugna marina di acque profonde, ha un rapporto resistenza/peso più elevato rispetto ai tradizionali modelli reticolari utilizzati per secoli nella costruzione di edifici e ponti.

Dalle spugne un modello per la costruzione di nuovi edifici più alti e sicuri e anche ponti e veicoli spaziali. Un gruppo di ricercatori della Harvard John A. Paulson School of Engineering and Applied Sciences ha dimostrato che la struttura scheletrica reticolare quadrata rinforzata diagonalmente di Euplectella aspergillum, una spugna marina di acque profonde, ha un rapporto resistenza/peso più elevato rispetto ai tradizionali modelli reticolari utilizzati per secoli nella costruzione di edifici e ponti.

In un nuovo articolo pubblicato su Nature Materials , i ricercatori hanno dimostrato che la struttura scheletrica reticolare quadrata rinforzata diagonalmente di Euplectella aspergillum, una spugna marina di acque profonde, ha un rapporto forza-peso più elevato rispetto ai tradizionali modelli reticolari che hanno utilizzato da secoli nella costruzione di edifici e ponti.

"Abbiamo scoperto - ha detto Matheus Fernandes, uno studente laureato presso SEAS e primo autore dell'articolo - che la strategia di rinforzo diagonale della spugna raggiunge la massima resistenza all'instabilità per una data quantità di materiale, il che significa che possiamo costruire strutture più forti e più resilienti riorganizzando in modo intelligente il materiale esistente all'interno della struttura".


"In molti campi - ha affermato
James Weaver, Senior Scientist presso SEAS e uno degli autori corrispondenti dell'articolo - come l'ingegneria aerospaziale, il rapporto forza-peso di una struttura è' di fondamentale importanza. Questa geometria di ispirazione biologica potrebbe fornire una tabella di marcia per la progettazione di strutture più leggere e più resistenti per un'ampia gamma di applicazioni". AGI

Read 140 times

Utenti Online

Abbiamo 906 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine