ANNO XIV Dicembre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 02 Ottobre 2020 23:44

Nel Lazio è diventato obbligatorio l'uso della mascherina in strada

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Lo hanno annunciato il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato.

Obbligatorio da domani l'uso della mascherina all'aperto nel Lazio. Lo prevede un'ordinanza della Regione appena firmata dal presidente Nicola Zingaretti. Lo hanno annunciato in conferenza stampa lo stesso Governatore e l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato.

 

"Da domani sarà obbligatorio l'uso della mascherina anche all'aperto nella regione Lazio" ha detto Zingaretti. Obbligo che, ha spiegato, "esclude i bambini al di sotto dei 6 anni, i portatori di patologie incompatibili con l'uso della mascherina e chi svolge attività sportive". 

Auguri a Trump, richiamo sulle regole

Zingarette ha voluto mandare subito i suoi "auguri al presidente Trump, alla moglie e a tutti i collaboratori" sottolineando che questo episodio e' "l'ennesima conferma della necessita' di continuare a combattere contro il virus".

Quindi ne ha approfittato per lanciare un nuovo appello a rispettare le regole: "Noi vogliamo tornare a vivere - ha proseguito - e dobbiamo sconfiggere l'equivoco che questo significhi negare l'esistenza virus o violare le regole. Al contrario, per tornare a vivere dobbiamo avere la consapevolezza che il virus deve essere sconfitto e fino a quando non sara' sconfitto bisogna seguire le regole".

Un milione di test salivari per bimbi

"Abbiamo comprato 1 milione di test salivari" che saranno usati "per le fasce più giovani" ha aggiuto Zingaretti. "Essendo meno invasivi - ha detto - sarà piu' semplice l'attuazione dei test tra i bambini"

Sempre a proposito dei test salivari Zingaretti ha annunciato che "a partire da martedì" sarà avviato un "progetto pilota" all'istituto comprensivo Crivelli e all'istituto di Maccarese-Fiumicino. "Alcune ore mattutine saranno destinate ai prelievi - ha spiegato - con il consenso informato ai genitori, e nell'arco della giornata si avrà il risultato per avvisare tempestivamente genitori e scuole, a fronte di un eventuale caso positivo" e del conseguente isolamento.

Il sistema Lazio fa così un salto di qualità per quanto riguarda il testing, che riguarderà soprattutto materne, elementari e medie.
L'obiettivo è quello di
potenziare l'attività di screening nelle scuole. Nella fascia di età superiore ai 13 anni con l'utilizzo dei test antigenici rapidi e il prelievo naso-faringeo, come si sta già facendo, e per i più piccoli con l'utilizzo dei test antigenici con prelievo salivare.

Come funziona lo screening

Il prelievo avverrà nella mattina e i campioni prelevati saranno elaborati presso i laboratori autorizzati, in questo caso quello del San Camillo, e in serata ci sarà la conferma di negatività o positività. In caso di positività verrà tempestivamente avvisata la famiglia e partiranno le attività di contact tracing e di isolamento.

Nel Lazio campagna vaccino anti-influenzale dal 15 ottobre

Durante la conferenza stampa Zingaretti ha assicurato che "non c'è un problema di approvigionamento ne' di dosi" per il vaccino anti-influenzale.
A parte il vaccino obbligatorio per gli over 65 nel Lazio, Zingaretti ha sottolineato che "è di fondamentale importanza" farlo anche per chi "ha dai 6 ai 60 anni. Ci saranno 100mila dosi e la campagna partirà dal 15 ottobre".

Il Tar annulla l'ordinanza per l'obbligo dei vaccini

Proprio mentre il governatore affrontava il discorso del vaccino anti-influenzale è arrivata la sentenza del Tar  che ha annullato l'ordinanza del presidente della Regione Lazio del 17 aprile 2020 che prevedeva "ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19" come l'obbligo della vaccinazione antinfluenzale stagionale per tutte le persone al di sopra dei 65 anni di età.

Il ricorso era stato proposto dall'Associazione Codici Nazionale - Centro per i Diritti del Cittadino, Associazione Codici Lazio - Centro per i Diritti del Cittadino Lazio AGI

Read 196 times

Utenti Online

Abbiamo 1005 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine