ANNO XV Aprile 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 03 Novembre 2020 19:12

Il Venezuela registra 380 nuovi casi questo lunedì e cinque morti per Covid-19

Written by 
Rate this item
(0 votes)

92.705 casi, 806 morti, 87.547 guariti, 4.353 malati. Dati dal 3 novembre 2020. Secondo il ministro della Comunicazione del governo controverso Nicolás Maduro in Venezuela, Freddy Ñáñez, il paese sudamericano ha raggiunto lunedì 806 morti a causa del coronavirus SARS-COV-2, che causa covid- 19, mentre il numero totale di infezioni si collocherebbe a 92.705.

Attraverso il suo account Instagram ha sostenuto che nelle ultime 24 ore si sono registrati 380 nuovi contagi e cinque decessi, di cui tre uomini tra i 41 ei 65 anni, e due donne tra i 62 e gli 81 anni.
Tra le nuove infezioni, ha precisato, 331 sono state prodotte dalla trasmissione di comunità all'interno delle regioni del paese, in particolare negli stati di Carabobo (nord), Yaracuy (ovest) e Zulia (nord-ovest).
Inoltre, sono stati registrati 49 casi “importati”, poiché l'esecutivo in disputa chiama venezuelani che tornano infettati nel loro paese, generalmente dalla vicina Colombia, e che sono detenuti per settimane ai confini terrestri, in quarantena obbligatoria.
“Fino ad oggi sono stati confermati 92.705 casi, di cui 87.547 guariti, che rappresentano il 94% dei contagi. Abbiamo 4.353 casi attivi, 4.300 sono in cura nel sistema sanitario pubblico e 53 in cliniche private ", ha aggiunto il funzionario Madurista.
Secondo questi dati, non ci sono infezioni isolate asintomatiche o lievi nelle loro case, cosa che non accade in nessun altro paese al mondo.
Il presidente venezuelano in disputa, Nicolás Maduro, domenica scorsa ha richiamato l'attenzione dei cittadini perché, ha detto, ogni volta "ci sono più persone senza maschera per strada".
"Chiamo attenzione (...) ci prenderemo cura di noi stessi sempre di più, che nessuno si allenti, rimaniamo sulla retta via, sulla strada appropriata", ha detto.
Il contestato sovrano ha ribadito che nel Paese "c'è un reale trend di appiattimento dei casi" di coronavirus SARS-COV-2, fatto che, ha insistito, è dovuto in parte al cosiddetto 7 + 7, un sistema di reclusione ordinato da lui che consiste in una settimana di quarantena e un'altra con negozi aperti.
Nonostante la "tendenza al ribasso", ha aggiunto, è necessario "aumentare le misure di cura e la consapevolezza delle persone".
Questo lunedì è iniziata un'altra settimana di flessibilità nel paese con cui si prevede, secondo Madurismo, di preparare il paese alla relativa normalità a dicembre.

Read 233 times

Utenti Online

Abbiamo 988 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine