ANNO XV Aprile 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 13 Novembre 2020 21:45

Madurismo annuncia altri tre morti per coronavirus: il Venezuela supera i 96mila contagi

Written by 
Rate this item
(0 votes)

96.140 casi, 841 morti, 91.141 guariti, 4.158 malati. Dati dal 12 novembre 2020. Giovedì, il madurismo venezuelano ha riconosciuto 96.140 infezioni da coronavirus SARS-COV-2, che causa covid-19, dopo 242 giorni dall'arrivo della pandemia nel Paese sudamericano, ha annunciato il ministro Comunicazione del governo controverso di Nicolás Maduro, Freddy Ñáñez.


"242 giorni dopo la pandemia in Venezuela, la Commissione presidenziale per la prevenzione del covid-19 segnala che nelle ultime 24 ore il Paese ha registrato 390 nuove infezioni, 386 di trasmissione comunitaria e 4 casi importati", ha detto il funzionario Madurista nel suo account twitter.
Del numero totale di casi registrati, ha spiegato, 91.141 sono stati recuperati, pari al 95%.
Il contestato governo di Nicolás Maduro conta come infezioni "di comunità" quelle prodotte nelle regioni del Venezuela, mentre i casi "importati" si riferiscono a venezuelani che tornano infettati nel paese e che vengono trattenuti ai confini terrestri in quarantena obbligatorio.
Ñáñez ha anche affermato che nelle ultime 24 ore un uomo di 60 anni e due donne di 64 e 67 anni sono morti a causa di questa malattia.
Con queste morti, il numero totale di morti sarebbe pari a 841, uno dei bilanci nazionali più bassi del mondo.
FIERA IN PANDEMIA
La Fiera Internazionale del Libro del Venezuela (Filven) è iniziata questo giovedì a Caracas con attività a distanza a causa della pandemia, che proseguirà fino a lunedì prossimo, data in cui inizieranno alcuni eventi faccia a faccia fino alla sua conclusione, il 22 di novembre.
La fiera comprende più di 600 attività, quasi tutte telematiche, mentre lunedì prossimo inizieranno gli eventi faccia a faccia presso “La Casona Aquiles Nazoa”, l'ex residenza presidenziale che la Giunta di Maduro ha trasformato in museo nel dicembre 2019.
Il Venezuela ha accumulato 34 settimane in una pandemia, motivo per cui il paese è sottoposto a un sistema di quarantena selettivo che consiste in sette giorni di reclusione seguiti da altri sette giorni con attività aperte.

Read 243 times

Utenti Online

Abbiamo 850 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine