ANNO XV Gennaio 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 23 Novembre 2020 06:37

Coronavirus in Italia, 28.337 contagi e altri 562 morti. Cala il numero dei contagi e dei decessi, ma la curva non rallenta. Anzi

Written by 
Rate this item
(0 votes)

1.408.868 casi, 49.823 morti, 553.098 guariti, 767.867 malati. Dati Protezione Civile del 22 novembre 2020. Circa 6mila meno di ieri, in calo anche incremento morti. Risalgono ricoveri nelle terapie intensive,+43 in 24 ore. Superati i 3.800 pazienti, altri 34.279 nei reparti ordinari.

Sono 28.337 i nuovi contagi da coronavirus in Italia resi noti oggi secondo il bollettino. Da ieri sono stati registrati altri 562 morti che portano il totale a 49.823 dall'inizio dell'emergenza legata all'epidemia. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 188.747 tamponi. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 3.801, con un incremento di 43 unità. I guariti in totale sono 553.098 guariti (+13.574 da ieri).

Sono 28.337 i nuovi casi di coronavirus individuati in Italia nelle ultime 24ore, oltre 6mila meno di ieri, che portano il totale dei contagiati dall'inizio dell'emergenza a 1.408.868. In calo anche l'incremento delle vittime, 562 in un giorno mentre ieri erano state 692, per un totale di 49.823.
Dopo il calo di ieri - solo 10 nuovi pazienti - tornano a salire i ricoveri in terapia intensiva: secondo il bollettino del ministero della Salute sono 43 i nuovi ingressi nelle ultime 24 ore per un totale arrivato a 3.801. Nei reparti ordinari degli ospedali sono invece ricoverate 34.279 pazienti, con un incremento rispetto a ieri di 216. Infine, in isolamento domiciliare ci sono 767.867 italiani, 13,942 in più.

A livello regionale, la Lombardia è sempre la regione con il maggior numero di casi, 5.094 nelle ultime 24 ore, seguita dalla Campania (+3.217), dal Veneto (+2.956), dall'Emilia Romagna (2.665) e dal Piemonte (+2-641). Una crescita a quattro cifre si registra anche nel Lazio, in Toscana, in Sicilia e in Puglia

Read 282 times

Utenti Online

Abbiamo 1132 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine