ANNO XV Ottobre 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 10 Settembre 2021 11:10

Contano 1.030 nuovi contagi da Covid-19 nelle ultime 24 ore in Venezuela

Written by 
Rate this item
(0 votes)

344.297 casi, 4.167 decessi, 328.262 guariti, 11.868 malati. Dati del 9 settembre 2021. Finora in Venezuela ci sono 11.878 casi attivi, di cui 6.256 asintomatici, 4.665 con insufficienza respiratoria acuta lieve, 784 con insufficienza respiratoria acuta moderata e 172 sono ricoverati in unità di terapia intensiva.

Nelle ultime 24 ore, il Venezuela ha riportato un totale di 1.030 nuove infezioni, "tutte per trasmissione comunitaria", ha riferito il ministro delle Comunicazioni, Freddy Ñáñez. Ñáñez ha spiegato che lo stato con il maggior numero di nuovi casi è Miranda con 348, di cui 119 rilevati nel comune di Sucre. Dietro c'è Caracas con 298, Bolívar con 106, Yaracuy con 71, Aragua con 42, Carabobo con 38, Anzoátegui con 31, Sucre con 28, La Guaira con 22, Guárico con 15, Mérida con 11, Nueva Esparta con 6, Barinas con 4, Zulia con 3, Lara con 3, Monagas con 2, Falcón con 1 e Trujillo con 1, rispettivamente. Dei casi attivi, 6.256 sono asintomatici, 4.665 hanno insufficienza respiratoria acuta lieve, 784 hanno insufficienza respiratoria acuta moderata e 172 sono ricoverati in unità di terapia intensiva. Allo stesso modo, il ministro ha spiegato che altre 17 persone sono morte a causa del covid-19 in Venezuela, portando il numero totale dall'inizio della pandemia a 4.167 morti. "Sfortunatamente, abbiamo 17 nuovi decessi per raggiungere i 4.167", ha scritto Ñáñez, che ha spiegato che sei dei deceduti provenivano da Caracas. Morirono anche quattro persone di Aragua, due di Anzoátegui, due di Barinas, due di Miranda e una di Nueva Esparta.

In questo momento, le statistiche generali di COVID19 in Venezuela:

Numero totale di infezioni: 344.297

Pazienti guariti: 328.262 (96%)

Casi attivi attuali: 11.868

Morti totali: 4.167

Read 221 times

Utenti Online

Abbiamo 1141 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine