ANNO XVI Gennaio 2022.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 18 Novembre 2021 16:01

È tornato il bel tempo, ma durerà poco. Una bomba d'acqua in Salento ha provocato allagamenti nelle abitazioni

Written by 
Rate this item
(0 votes)

La svolta arriverà da venerdì quando l'anticiclone delle Azzorre comincerà a estendersi su tutto il Paese garantendo una giornata asciutta, ma con molte nubi e il ritorno di una pericolosa insidia: la nebbia. Salento: i vigili del fuoco sono al lavoro dalle prime ore del mattino. Allagate le campagne con oltre un metro d'acqua e alcune persone sono bloccate all'interno delle loro case, allertati i mezzi fluviali con i gommoni per trarli in salvo

Nei prossimi giorni l'Italia vivrà una breve parentesi asciutta con la cessazione delle piogge grazie alla rimonta dell'alta pressione che perà durerà davvero poco. Secondo ILMeteo.it la fase di intenso maltempo che ha colpito duramente soprattutto Sicilia e Sardegna, si allontanerà progressivamente verso la Grecia.

Ultimi rovesci, anche molto forti, potranno interessare la Puglia, il Molise e l'Abruzzo, ma pioverà pure su Campania meridionale, Basilicata e Calabria settentrionale (anche se debolmente). La svolta arriverà da venerdì quando l'anticiclone delle Azzorre comincerà a estendersi su tutto il Paese garantendo una giornata asciutta, ma con molte nubi e il ritorno di una pericolosa insidia: la nebbia.

Forti riduzioni della visibilità cominceranno a interessare gran parte del Piemonte e la Lombardia occidentale. Nel corso del weekend l'alta pressione sarà predominante su gran parte delle regioni, ma perderà già colpi nel corso di domenica.

Se sabato le nebbie saranno diffuse al Nord, specie sulla Pianura Padana e il sole prevalente al Centro-Sud, nel corso di domenica venti umidi dai quadranti meridionali saranno i responsabili dell'aumento deciso delle nubi al Centro-Nord e anche delle prime piogge o temporali tra la Liguria di levante e la Toscana settentrionale.

Questo sarà l'anticipo di un generale e più diffuso peggioramento del tempo atteso per la prossima settimana dove le temperature tenderanno gradualmente a diminuire.

Una bomba d'acqua in Salento ha provocato allagamenti nelle abitazioni

bomba acqua Salento provocato allagamenti abitazioni

Bomba d'acqua a Casamassella frazione di Uggiano La Chiesa. I vigili del fuoco sono impegnati da diversi ore a sud del Salento a causa del violento temporale che ha allagato, oltre a numerose direttrice principali, molti scantinati , abitazioni, masserie con animali.

"Siamo al lavoro dalle prime ore del mattino - racconta un vigile del fuoco - le campagne sono allagate con oltre un metro d'acqua, alcune persone sono chiuse all'interno delle loro abitazioni e non riusciamo a raggiungerle, abbiamo allertato i mezzi fluviali In modo tale da poterli raggiungere con i gommoni e trarli in salvo. I dislivelli delle campagne spostano l'acqua senza possibilità di soluzione immediata. Al momento stiamo intervenendo anche su alcune mandrie a rischio, che hanno momentaneamente trovato riparo sulle parti più alte delle strutture agricole in cui si trovano".

"Siamo riusciti a comunicare con alcune persone rimaste all'interno delle abitazioni - continua il vigile del fuoco - ci hanno spiegato che all'interno ci sono circa 5 cm d'acqua mentre all'esterno siamo ad oltre un metro e mezzo. Le squadre fluviali arriveranno con i gommoni da rafting ma la situazione resta d'allarme perché Casamassella, Uggiano, Cocumola e tutti i centri della zona sono tutt'ora sotto una pioggia intensa. 

Read 302 times

Utenti Online

Abbiamo 937 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine