ANNO XVI Novembre 2022.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 30 Giugno 2022 11:17

Le accuse di bullismo a Meghan Markle diventano segreto di Stato

Written by  Nuccia Bianchini
Rate this item
(0 votes)
Meghan Markle duchessa di Sussex Meghan Markle duchessa di Sussex

Buckingham Palace ha confermato che l'indagine ufficiale sulla duchessa del Sussex sarà tenuta segreta, e anche coloro che hanno partecipato all'inchiesta saranno tenuti all'oscuro di quello che è stato scoperto. 

Non si saprà mai nulla delle denunce di bullismo fatte a Meghan Markle, la duchessa di Sussex, da alcuni membri del personale. L'inchiesta interna ha innescato delle novità nella gestione delle risorse umane della Casa reale, ma i dettagli non saranno mai pubblicati. Buckingham Palace ha confermato che l'indagine ufficiale sulle accuse di bullismo mosse contro la duchessa del Sussex sarà tenuta segreta, e anche coloro che hanno partecipato all'inchiesta saranno tenuti all'oscuro di quello che è stato scoperto.

Non solo l'inchiesta interna, condotta da uno studio legale indipendente, non sarà mai pubblicata, ma neanche il personale sarà aggiornato sulle modifiche apportate al regolamento. E adesso la decisione solleva interrogativi sulla trasparenza interna e sulle responsabilità di coloro che lavorano a stretto contatto con la Famiglia Reale.

accuse bullismo meghan markle segreto stato

Meghan Markle duchessa di Sussex

L'inchiesta fu avviata da Buckingham Palace l'anno scorso: sono state raccolte testimonianze del personale sulle loro esperienze con la duchessa del Sussex prima che lei e suo marito, il principe Harry, partissero per la California nel gennaio 2020. È stato intervistato un certo numero di collaboratori che lavorarono con la coppia ma alcuni non sono stati nemmeno avvicinati; e ora che il lavoro è concluso neppure i primi sono stati informati delle modifiche apportate alle politiche interne.

Buckingham Palace in precedenza invece si era premurato di far sapere che qualsiasi novità alle procedure riguardanti le risorse umane sarebbe stato reso pubblico nel Sovereign Grant Report, il rapporto finanziario annuale pubblicato dal Palazzo sulla Famiglia reale. Ma nell'ultimo rapporto non si parla di bullismo. "Le raccomandazioni verranno portate avanti, ma non commenteremo ulteriormente", ha aggiunto una fonte. "La lezione è stata recepita".

Le accuse a Meghan vennero fatte per la prima volta per iscritto nell'ottobre 2018, quando colui che all'epoca era l'addetto stampa dei duchi scrisse al loro segretario privato e si disse preoccupato per il fatto che la duchessa fosse stata "prepotente con due dipendenti": disse che era "totalmente inaccettabile" come era stato trattato un membro dello staff e che c'era stato "un comportamento inconcepibile" nei confronti di un'altra persona, vittima addirittura di "bullismo".

La denuncia era rimasta segreta, ma emerse nel marzo 2021 poco prima che il duca e la duchessa fossero intervistati da Oprah Winfrey per dare la loro versione di quello che avevano dovuto subire dal Palazzo e dalla Famiglia reale. Il materiale venne fatto filtrare su The Times, forse perché una 'gola profonda' aveva voluto mettere le mani avanti e denunciare comportamenti non proprio ortodossi della duchessa americana.

L'ex attrice ha sempre negato le accuse, anzi l'addetto all'immagine dei duchi l'ha sempre definita un'operazione nell'ambito della "campagna diffamatoria" nei confronti della coppia: la duchessa, disse all'epoca, è "rattristata da questo ultimo attacco al suo personaggio, in particolare perché lei stessa vittima di bullismo".

Harry e Meghan hanno mantenuto un basso profilo alle celebrazioni del Giubileo di platino della Regina Elisabetta II; sono arrivati dalla California con i loro figli Archie e Lilibet, che proprio quando la famiglia era a Londra ha compiuto un anno. I rapporti tra Harry e suo padre, il principe Carlo, sono peggiorati, ma una fonte della Casa reale ha fatto sapere che l'erede al trono ha avuto un primo incontro "molto emozionante" con la nipotina.

L'annuncio sull'inchiesta interna è stato dato in occasione della presentazione del rapporto annuale sulle finanze della monarchia. Per l'anno fiscale 2021-2022 la spesa è stata di 102,4 milioni di sterline (118 milioni di euro), in aumento del 17% rispetto all'anno precedente, in particolare per le spese dei lavori di ristrutturazione in corso a Buckingham Palace, che sono aumentate del 41% a 54,6 milioni di sterline.

L'assegnazione annuale ("sovvenzione sovrana") dalla tesoreria pubblica, fissata al 15% delle entrate della tenuta della Corona, la "Crown Estate", è stata di 86,3 milioni di sterline, con un aumento di 400.000 sterline rispetto all'anno precedente. La Sovereign Grant è utilizzata per finanziare le spese relative alle attività ufficiali del sovrano o dei membri della sua famiglia. Il responsabile della gestione finanzia della Famiglia, Michael Stevens, ha già avvertito che le loro finanze potrebbero essere ridotte a causa dell'inflazione.

"Guardando al futuro, con la Sovereign Grant che probabilmente si fermerà per i prossimi due anni, la pressione inflazionistica sui costi operativi e la nostra capacità di generare entrate supplementari saranno probabilmente limitate nel breve termine". AGI

Read 1260 times

Utenti Online

Abbiamo 1089 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine