ANNO XVIII Giugno 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 06 Febbraio 2023 12:28

Minacce anarchiche, solidarietà bipartisan ad Appendino

Written by 
Rate this item
(0 votes)
Chiara Appendino Chiara Appendino

"Appendi Appendino" o "La scorta non ti basta" tra le frasi sui canali online dell'area. L'ex sindaca di Torino era già finita nel mirino quando era prima cittadina del capoluogo piemontese.

Minacce a Chiara Appendino sui siti anarchici. "Appendi Appendino" o "La scorta non ti basta", si legge nelle chat o sui siti di area. All'ex sindaca di Torino vengono contestate alcune dichiarazioni a lei attribuite nel corso di una trasmissione tv su "contatti fra anarchici e mafiosi". Appendino aveva già ricevuto minacce all'epoca in cui era sindaca e per questo le era stata assegnata una scorta.

Immediata la solidarietà, trasversale, del mondo politico. Il primo a scendere in campo a sostegno di Appendino è Giuseppe Conte. "Se qualche vigliacco dalla tastiera infuocata pensa di poter impaurire Chiara Appendino e la comunità del Movimento 5 Stelle si sbaglia di grosso", scrive il leader M5s. "Nessun passo indietro di fronte a intimidazioni eversive rivolte ai nostri portavoce e ai rappresentanti delle istituzioni democratiche".

Sostegno anche dal presidente del Senato Ignazio La Russa. "Minacce alle istituzioni, componenti del governo e del Parlamento sotto scorta, aggressioni a Forze dell'ordine e giornalisti: il clima di odio e violenza peggiora giorno dopo giorno, riportandoci indietro nel tempo, ad anni bui che mai vorremmo rivivere. È necessaria una risposta ferma dello Stato ma anche un abbassamento dello scontro politico. Alla parlamentare del M5s Chiara Appendino giunga la mia sincera solidarietà", scrive La Russa.

Solidarietà poi dalla deputata di FdI Chiara Colosimo, anche lei minacciata nei giorni scorsi: "Le minacce a Chiara Appendino mostrano in maniera lampante che nel mirino dei terroristi anarchici non c'è il governo ma lo Stato. Per questo il richiamo di Giorgia Meloni ad abbassare i toni deve essere ascoltato da tutti. Lo faccio mio ed esprimo la mia solidarietà a Chiara che conosce perfettamente la differenza tra dialettica politica, anche aspra, e minacce da parte di violenti. Siamo contrapposte nelle idee e in Parlamento, ma unite nella difesa di ogni attacco alla democrazia".

"Le deputate e i deputati del Pd - si legge in una nota - esprimono piena solidarietà alla collega Chiara Appendino per le ignobili e insensate minacce di cui è stata bersaglio. Siamo con lei, contro ogni cedimento verso qualsiasi forma di violenza e intolleranza". "Tutta la mia solidarietà alla deputata Chiara Appendino e quella del gruppo Azione-Italia Viva per le minacce ricevute. Lo ribadisco: la politica sia unita", scrive, infine, Raffaella Paita, capogruppo di Azione-Italia viva in Senato.

Read 732 times

Utenti Online

Abbiamo 799 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine