ANNO XVIII Giugno 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 09 Febbraio 2023 16:23

Zelensky a Bruxelles: "Kiev appartiene all'Ue". Incontro con Meloni

Written by 
Rate this item
(0 votes)

In corso la storica missione del presidente ucraino prima al Parlamento europeo e poi al vertice dei 27 capi di Stato e di governo. A margine della visita l'incontro con il presidente del Consiglio. 

"Noi apparteniamo e saremo un Paese membro dell'Unione euorpea", Kiev "vincerà": con piglio fiducioso e toni da battaglia Volodymyr Zelensky ha debuttato davanti al Parlamento europeo - riunito in sessione straordinaria -  prima tappa della sua storica missione a Bruxelles.

La vittoria contro "forze anti-europee" come precondizione per "i nostri sogni di pace e sicurezza". Il leader ucraino parla sempre al plurale, invoca a più riprese il destino dell'Europa minacciato dalla "guerra totale" e ringrazia per il sostegno ricevuto. Le sue parole incassano gli applausi dagli europarlamentari. 

Zelensky dopo il discorso al Parlamento ha preso parte al vertice dei leader dei Ventisette che dovranno affrontare il tema della guerra in Ucraina, e in particolare quello della consegna di armi più potenti, in primis i caccia, al governo di Kiev.

Nel corso del vertice il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha incontrato Zelensky per un saluto. 

Ucraina: Zelensky, mia visita a Londra ha dato frutti concreti

"La mia visita a Londra ha portato a frutti concreti, per quanto riguarda la formazione dei piloti e i missili a lungo raggio. C’è un lungo percorso invece per arrivare a ottenere jet da combattimento. Ci sono molte decisioni prese ma non rese pubbliche, quando avverrà lo sapremo". Lo ha dichiarato il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, in conferenza stampa al termine della sua partecipazione al vertice Ue a Bruxelles.

Incontri di gruppo di Zelensky con i leader; saltano i bilaterali

A causa di un pesante ritardo nel programma della visita del presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, a Bruxelles sono saltati i bilaterali con i leader Ue, tra cui quello con la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni. A quanto si apprende, Zelensky terrà  una serie di incontri di gruppo a cui parteciperanno diversi leader.

Macron: "Jet militari? Discussione con Kiev è privata"

"Il mio messaggio a Zelensky ieri sera è stato prima di tutto di pieno sostegno, il secondo è stato reiterare il fatto che la Russia non può vincere, non deve vincere e non vincerà la guerra e il mio terzo obiettivo è stata una discussione strategica con lui e con il cancelliere Scholz per valutare precisamente gli obiettivi sul campo, i bisogni da un punto di vista operativo e militare, le richieste e la strategia da negoziare". Lo ha dichiarato il presidente francese, Emmanuel Macron, al suo arrivo al Consiglio europeo straordinario a Bruxelles. Rispondendo a una domanda sulla richiesta di jet, "questo fa parte della prima discussione che ho menzionato e non condividerò i piani ucraini perché non è il mio compito". 

Zelensky: "Non posso rientrare senza armi e aiuti"

"Non ho il diritto di tornare in patria senza risultati. Tutto dipende dai partner e da me. Per me è molto importante che tutti i negoziati portino a dei risultati. Si tratta di un punto di vista pragmatico, non cinico. Dobbiamo mettere da parte le emozioni, che abbiamo lasciato da parte lo scorso 24 febbraio: per sopravvivere abbiamo bisogno di armi, di queste armi. Per sopravvivere abbiamo bisogno di questi aiuti finanziari". Lo ha dichiarato il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, nella conferenza stampa con la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, e il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel.

Von der Leyen: "Sosterremo l'Ucraina fino alla vittoria"

"Sosterremo l'Ucraina fino alla vittoria, fino alla pace giusta". Lo ha dichiarato la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, in conferenza stampa con il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, e il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel. 

Zelensky: "A Parigi prese decisioni concrete non intendo annunciare"

"L'incontro a Parigi con il presidente Macron e il cancelliere Scholz è stata una riunione molto importante e concreta, la considero positiva. Sono state prese decisioni concrete che non intendo annunciare pubblicamente". Lo ha dichiarato il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, in conferenza stampa al termine della sua partecipazione al vertice Ue. "Lavoreremo per rafforzare le nostre capacità per l'aspetto offensivo e per quanto riguarda carri armati e artiglieria", ha aggiunto.

Read 856 times

Utenti Online

Abbiamo 495 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine