ANNO XVIII Giugno 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 29 Giugno 2023 17:16

Il caldo cede il passo alla pioggia

Written by 
Rate this item
(0 votes)
Maltempo e pioggia Maltempo e pioggia

Weekend all'insegna del maltempo che insisterà sull'Italia a partire dal Nord per poi estendersi anche alle regioni del centro. 

Primi segni di cedimento dell'alta pressione in Italia. Gli ultimi aggiornamenti del Centro Meteo Italiano indicano il nord Italia come la zona più colpitada questa fase di maltempo. Possibili temporali e nubifragi a partire da venerdì mattina su Piemonte, Liguria, Lombardia ed Emilia Romagna. Coinvolte anche le regioni del centro dalla serata del 30 giugno.

Previsioni meteo per oggi 

Nord Al mattino cieli irregolarmente nuvolosi, con isolati piovaschi tra Piemonte e Liguria. Al pomeriggio ancora deboli precipitazioni, sulle Alpi occidentali; variabilità asciutta altrove. In serata si rinnovano condizioni di maltempo sulle regioni di nord-ovest, con fenomeni in transito verso Lombardia ed Emilia Romagna nella notte.

Centro Al mattino cieli sereni o poco nuvolosi. Al pomeriggio instabilità su Umbria, Lazio, Abruzzo e Marche a ridosso dei settori Appenninici, sereno altrove. In serata si rinnovano condizioni di tempo asciutto con cieli sereni o poco nuvolosi.

Sud e isole: Al mattino prevalenza di cieli soleggiati, qualche addensamento su Puglia, Molise e Sicilia. Al pomeriggio non sono previste variazioni di rilievo, eccetto isolati piovaschi sulle zone interne della Sardegna. In serata ancora tempo stabile su tutti i settori, con cieli sereni o poco nuvolosi. Temperature minime stabili o in calo al centro-nord, in lieve aumento al sud. Massime in aumento al nord e sulle Isole Maggiori, in lieve diminuzione altrove.

Il weekend vivrà due fasi, con un sabato ancora caratterizzato da piovaschi sparsi, mentre domenica risulterà più stabile su gran parte della penisola. Per la prossima settimana i modelli sembrano ancora discordanti: alcuni propendono per un'insistenza delle correnti umide che potrebbero lambire a più riprese l'Italia nel corso della prima decade del mese di luglio.

Read 494 times

Utenti Online

Abbiamo 959 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine