ANNO XVIII Marzo 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Domenica, 23 Luglio 2023 07:57

Al via la conferenza di Roma sui migranti. Focus su flussi e sviluppo economico

Written by 
Rate this item
(0 votes)
Migranti soccorsi a Lampedusa Migranti soccorsi a Lampedusa

Alla Farnesina si riuniranno i vertici delle istituzioni europee e i leader del Mediterraneo 'allargato', oltre ai ministri degli Esteri e ai rappresentanti delle istituzioni finanziarie internazionali. 

Alla Farnesinasi riuniranno i vertici delle istituzioni europeee i leaderdel Mediterraneo'allargato', oltre ai ministri degli Esteri e ai rappresentanti delle istituzioni finanziarie internazionali per la Conferenza internazionale su Sviluppo e Migrazioni organizzata su iniziativa del presidente del Consiglio dei Ministri,Giorgia Meloni.

L'obiettivo, fanno sapere fonti diplomatiche, è di avviare un percorso internazionale e rappresenta un ulteriore tassello dell'azione diplomatica a tutto campo del governo italiano con al centro il Mediterraneo allargato.

Azione diplomatica a tutto campo 

Si tratta di un'iniziativa di politica esterasenza precedenti in tempi recenti, nella quale l'Italia esercita il suo ruolo guida nel Mediterraneo allargato per affrontare le emergenze che l'Italia non può e non vuole affrontare da sola.

Si intende avviare un progetto di lungo periodo dando avvio a un percorso pluriennale internazionale con impegni concreti e verificabili da parte degli Stati partecipanti proprio sui temi dello sviluppo e delle migrazioni.

Come sottolineano le fonti diplomatiche, c'è la consapevolezza che soltanto con un'azione coesa, determinata e capace di guardare lontano per affrontare le cause profonde dei flussi irregolari si potrà sconfiggere l'attività criminale dei trafficanti di esseri umani, sostenendo e promuovendo la migrazione legale in un contesto regolamentato.

Governare il fenomeno migratorio 

La Conferenza internazionale su Sviluppo e Migrazioni mira a governare il fenomeno migratoriocontrastare il traffico di esseri umani e promuovere lo sviluppo economico secondo un nuovo modello di collaborazione fra Stati, attraverso la pianificazione e la realizzazione congiunta di iniziative e progetti in sei settori principali: agricoltura; energia; infrastrutture; educazione-formazione; sanità; acqua e igiene.

Non si potrà prescindere dagli investimenti nella tutela dell'ambiente e nella diversificazione delle fonti energetiche, con l'impegno a favorire lo sviluppo di energie rinnovabili e a basse emissioni negli Stati partner.

Il percorso, spiegano le fonti diplomatiche, è concepito come un formato aperto a cui potranno aderire altri partner interessati che si riconoscono nella ratio, soprattutto sulla base della loro disponibilità a fornire un sostegno concreto.

Piano Mattei per l'Africa 

La Conferenza rappresenta un momento di discussione per mettere a punto una strategia di crescita e sviluppo finalizzata a conseguire l'obiettivo di coniugare un rinnovato impegno internazionale nel contrasto ai flussi migratori irregolari con lo sforzo per affrontarne le cause profonde politiche economiche e climatiche, secondo la logica del 'Piano Mattei', a conferma anche di quanto sia importante puntare sulla leva energetica per lo sviluppo dell'Africa e degli Stati di emigrazione e di transito.

La Conferenza, infatti, è il primo passo verso l'elaborazione di quel Piano Mattei che l'Italia illustrerà a novembre in occasione della Conferenza Italia-Africa. L'obiettivo concreto è quello di individuare soluzioni condivise per gestire fenomeni così complessi che includono anche le sfide dello sviluppo energetico e il cambiamento climatico.

Si vogliono gettare le basi per il lancio di nuove forme di sviluppo condivise, creando nuove rotte energetiche sostenibili dal sud verso il nord e nuove catene di approvvigionamento. 

Read 706 times

Utenti Online

Abbiamo 1031 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

Calendario

« March 2024 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31