ANNO XVIII Aprile 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Domenica, 27 Agosto 2023 07:26

Il Nord Italia sferzato dal vento e dai nubrifagi. Alberi caduti vicino a Milano

Written by 
Rate this item
(0 votes)
Nubifragio Milano, alberi caduti Nubifragio Milano, alberi caduti

Il fenomeno, diffuso in diverse aree, è durato meno della tempesta dello scorso 25 luglio ma è stato caratterizzato da piogge e venti di forte intensità. Allerta arancione per Lombardia e Liguria, gialla per il Friuli-Venezia Giulia. 

È durato pochi minuti il violento temporale accompagnato da sibili di vento che si è scatenato nel Milanese. Il cielo si è schiarito poco dopo ma la forza dell'evento ha fatto spaventare molti cittadini che hanno postato video e foto sui social ricordando i danni provocati dal fenomeno atmosferico di fine luglio.

Nel frattempo si registrano i primi danni. A Buccinasco la furia del vento ha scoperchiato un tetto che, a quanto si è appreso, era già' stato trascinato via nel corso della tempesta del 25 luglio. Da segnalare anche la sospensione della linea ferroviaria Milano-Alessandria nel Pavese. 

Un uomo di 68 anni che camminava in via Lamarmora è stato colpito da un vaso durante il temporale. Trasportato in codice giallo al Policlinico, non è in gravi condizioni. In tutto sono sette gli interventi del 118 seguiti al breve ma intenso rovescio che ha colpito la città.

milano colpita nuovo nubifragio

Nubifragio a Milano

Sono diverse le linee di mezzi pubblici deviate a causa di alberi caduti sulla strada. Mentre ancora non era stata ripristinata al 100% la viabilità dopo il nubifragio del 25 luglio, nuovi disagi si registrano con una decina di linee costrette a saltare fermate e cambiare percorso. Problemi anche in alcune vie per il traffico delle auto a causa di parziali allagamenti o alberi caduti.

Crollo delle temperature

Il nubifragio che si è abbattuto su Milano ha fatto crollare in un paio d'ore la temperatura di 11 gradi. All'arrivo del forte vento e del temporale infatti si registravano in città 33 gradi, diventati in breve 22 fra piccole schiarite e nuove piogge che si alternano. 

I disagi in Piemonte

Dopo il nubifragio che oggi pomeriggio ha flagellato Vercelli, con venti fino a 100 chilometri l'ora, crolli di alberi e danni ingenti al patrimonio pubblico e privato, il sindaco Andrea Corsaro ha firmato una ordinanza per vietare l'accesso a tutte le zone verdi, sulle quali verranno effettuate verifiche straordinarie.

Mentre la conta dei danni è ancora in corso, il primo cittadino raccomanda prudenza: "In alcune zone il vento ha divelto le piante dalle radici, facendole schiantare al suolo, in altri casi ha spaccato rami, anche di rilevante dimensione, ad altezze diverse", spiega Corsaro. "Dunque occorre la massima prudenza in attesa delle verifiche. Chiedo ai vercellesi di evitare di camminare sotto le piante".

A Vercelli ci sono ancora problemi alla circolazione: resta chiuso il sottopasso di piazza Roma, che garantisce il collegamento tra il centro e il rione Isola, bloccato da un albero caduto. Nella giornata di domani le previsioni meteo sono ancora preoccupanti, e per questo il sindaco raccomanda ai cittadini "la massima prudenza".

Sul Monferrato Casalese, l'area tra Vercelli e Casale Monferrato, si è abbattuto un downburst, il fenomeno del vento con raffiche violentissime. Anche qui molti alberi sradicati e danni. A Casale molte zone della città sono senza corrente elettrica. Si segnalano anche tetti scoperchiati, tra cui quello del pronto soccorso.

La linea ferroviaria Alessandria-Chivasso è stata interrotta dalle 17.05 nel tratto fra Borgo San Martino e Casale Monferrato, per i danni causati dal maltempo. Lo comunica Rfi, che ha dovuto riprogrammare l'offerta ferroviaria mentre i tecnici sono al lavoro per ripristinare la circolazione dei treni.

Due persone, finite fuori strada con l'auto, sono rimaste ferite a Romentino, a pochi chilometri da Novara, sulla provinciale numero 4 che collega il paese con Galliate. La macchina è finita in un campo. Un uomo di 35 anni ha riportato ferite da codice rosso. Il 38enne che viaggiava con lui è meno grave.  

Friuli Venezia-Giulia

La Protezione civile del Friuli Venezia Giulia ha diramato un'allerta meteo di color giallo a causa delle piogge e dei temporali previsti sulla regione. L'avviso è valido per l'intera giornata di lunedì, quando, secondo il bollettino meteo, una depressione determinerà afflusso in quota di aria fresca e umida da sud portando instabilità diffusa sulla regione.

Durante tutto il corso della giornata - si legge nella nota della Protezione civile - a più riprese, saranno probabili rovesci e temporali, alcuni dei quali potranno essere forti. Le piogge saranno in genere intense, localmente anche molto intense. Al mattino sulla costa soffierà Scirocco moderato con raffiche sostenute.

"Il verificarsi di tali eventi - avverte la Protezione civile - puo' comportare locali situazioni di crisi nella rete idrografica minore e di drenaggio urbano, locali fenomeni di instabilita' dei pendii, locali interruzioni della viabilita' e problematiche connesse ai possibili colpi di vento durante i temporali".

Read 1072 times

Utenti Online

Abbiamo 1052 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine