ANNO XVIII Febbraio 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 04 Ottobre 2023 07:14

Un pullman precipita da un cavalcavia a Mestre e si incendia. 21 morti e 18 feriti

Written by 
Rate this item
(0 votes)

L'incidente vicino alla ferrovia. Viabilità interrotta. Il sindaco Brugnaro: "Una scena apocalittica". Il cordoglio di Meloni e Mattarella. Tra i deceduti alcuni turisti ucraini e due minori. Cinque le persone ricoverate in codice rosso. La Procura di Venezia apre un'inchiesta. 

Erano da poco passate le 19,40 quando un bus adibito al trasporto di turisti, con molti passeggeri a bordo, precipita da una rampa del cavalcavia Rizzardi a Mestre, per cause ancora non chiare, e prende immediatamente fuoco. Il guardrail non ha retto e il mezzo cade sulla strada sottostante da circa 10 metri di altezza. Il bilancio finale è di 21 morti, tra cui due minori, e 18 feriti. Morto anche l'autista, un italiano di 40 anni.

La circolazione dei treni viene immediatamente bloccata e gli ospedali vicini vengono allertati per accogliere le persone estratte dalle lamiere, 5 in condizioni gravi. Tra le prime ipotesi un malore del conducente o un principio di incendio del mezzo antecedente all'incidente. Nelle prossime ore verranno analizzate le immagini delle videocamere e saranno ascoltati i feriti.

Da quello che si apprende, inoltre, il bus era diretto al campeggio Hu. Con tutta probabilità la comitiva stava rientrando dopo una giornata di visita nella città lagunare. Lo schianto è avvenuto a soli 3 chilometri dalla sua destinazione finale.

Le parole del sindaco Brugnaro

"Sembra trattarsi di un pullman di linea ma adibito al trasporto dei turisti in un campeggio. Sembra fossero a bordo molti stranieri, anche dei bambini. Abbiamo trovato documenti ucraini. Ora stiamo ancora estraendo gli ultimi corpi, molti sono ancora incastrati. Una tragedia immane". Queste le prime parole del sindaco di Venezia Luigi Brugnaro in collegamento su RaiNews24 del luogo della tragedia. Più tardi la France Press scriverà di tre ucraini, un croato, un tedesco e un francese tra i feriti.

Il cordoglio di Meloni e Mattarella

"Sono in stretto contatto con il sindaco Luigi Brugnaro e con il ministro Matteo Piantedosi per seguire le notizie su questa tragedia". Questa, invece, la nota del presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, riferendosi all'incidente.

Esprimo il più profondo cordoglio, mio personale e del governo tutto, per il grave incidente avvenuto a Mestre. Il pensiero va alle vittime e ai loro famigliari e amici

Anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha tempestivamente telefonato al sindaco Brugnaro per esprimere il suo cordoglio per quanto accaduto. 

I primi soccorsi

Sul posto sono intervenute, fin da subito, decine di ambulanza, squadre di vigili del fuoco e forze dell'ordine. L'Usl 3 di Venezia ha attivato il protocollo delle grandi emergenze, ovvero ha messo in allerta tutti i pronto soccorso della zona con il richiamo del personale. Molti feriti, di diversa gravità, sono stati trasportati negli Ospedali di Mestre, di Padova, di Treviso, di Mirano e di Dolo.

Alcune immagini sono state poi diffuse dalla Polizia di Stato sui propri canali social. 

Zaia: "Feriti e vittime di varie nazionalità"

"È una tragedia dalle enormi proporzioni: il bilancio, provvisorio, parla di almeno 21 vittime e di 18 persone ricoverate negli ospedali del Veneto molte delle quali in gravissime condizioni. Purtroppo l'incidente ha coinvolto anche alcuni minori". Lo rende noto il presidente della Regione Veneto Luca Zaia.

"È stata immediatamente attivata l'intera rete del SUEM 118 del Veneto. I feriti sono stati trasportati negli ospedali di Mestre, Mirano, Padova e Treviso - prosegue - Sono state impiegate più di 20 ambulanze e sul posto è stato fatto convergere anche l'elisoccorso di Treviso"

"Esprimo sin da ora il cordoglio dell'intera Regione Veneto a tutte le famiglie che in queste ore stanno vivendo un pesantissimo lutto o sono provate dalle condizioni dei loro cari feriti - ha infine aggiunto - Ho chiesto all'intera nostra sanità di mettere in campo ogni risorsa possibile per prestare il massimo dell'assistenza". 


Piantedosi: "Volo di 30 metri"

"Il bus ha fatto un volo di trenta metri" e sembra che "il fattore di aggravio dello scenario sia stato determinato dal fatto che c'era l'alimentazione a metano, e quindi il fuoco si è sviluppato velocemente". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, in collegamento con l'edizione straordinaria del Tg1. "È un bilancio molto tragico e drammatico".

Schlein: "Più profondo cordoglio mio e del Pd"

"Esprimo a nome mio e del Partito Democratico il più profondo cordoglio per il gravissimo incidente di Mestre. Grazie a tutti coloro che in queste ore terribili stanno prestando soccorso ai feriti. Tutta la comunità democratica si stringe attorno alle famiglie delle vittime cui va il nostro pensiero. Solidarietà al sindaco Brugnaro, alle cittadine e ai cittadini per l'immane tragedia che li ha colpiti". Lo afferma in una nota la segretaria del Pd Elly Schlein.

La solidarietà dell'Europa

Molti i messaggi di vicinanza e dolore che sono arrivati da Bruxelles e dai principali esponenti dei governi europei. Molti di questi "tweet" sono stati scritti in lingua italiana.

Roberta Metsola: "Vicina ai veneziani"

"Il mio pensiero stasera è rivolto alle famiglie e agli amici delle vittime del grave incidente di Mestre. Troppe persone hanno perso la vita in questa tragedia. Auguro una pronta guarigione a tutti i feriti e sono vicina ai cittadini veneziani". Lo scrive su X la presidente del Parlamento europeo.

Von der Leyen: "Le mie più sentite condoglianze"

"Le mie più sentite condoglianze alle famiglie delle vittime e ai feriti del grave incidente di Mestre. Sono vicina al Presidente Mattarella, al Presidente Meloni e al sindaco di Venezia Brugnaro in questo momento di profondo dolore". Queste le prime parole, sempre su X, della presidente della Commissione europea.

Macron: "I nostri pensieri sono per l'Italia"

"I nostri pensieri accompagnano stasera il popolo italiano, le famiglie e i familiari delle vittime del terribile dramma di Venezia". Lo scrive il Presidente francese, Emmanuel Macron.

Baerbock: "Terribile tragedia"

"Profondamente rattristata dalla terribile tragedia dell'autobus a Mestre. In questa notte di dolore, il mio pensiero va alle vittime, alle loro famiglie e ai loro amici". Lo scrive la ministra degli Esteri tedesca, Annalena Baerbock.

Michel: "Profondamente addolorato"

"Sono profondamente addolorato per il terribile incidente di questa sera di un bus a Mestre. Porgo le mie piu' sentite condoglianze alle famiglie e i cari delle vittime in questo triste momento. Vi sono vicino". Lo scrive in italiano, sui suoi profili social, il presidente del Consiglio europeo. AGI

Read 324 times Last modified on Mercoledì, 04 Ottobre 2023 08:29

Utenti Online

Abbiamo 1010 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine